La Vasto Basket sconfitta a Pesaro: vince la Pisaurum 85-62 - Per i biancorossi una partita tutta in salita
 

Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


13 agosto 2020
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita

Infografiche Covid-19

bar_chartAbruzzo

bar_chartComuni

Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

Vasto   Sport 09/11/2019

La Vasto Basket sconfitta a Pesaro: vince la Pisaurum 85-62

Per i biancorossi una partita tutta in salita

Niente da fare per la Ge.Vi. Vasto Basket nella 7ª giornata del campionato di C Gold che ha visto i biancorossi scendere in campo sul parquet della Pisaurm Pesaro. La formazione marchigiana ha saputo imprimere il suo ritmo sin dalle prime battute lasciando a Di Tizio e compagni il compito di inseguire senza però riuscire mai a trovare l'aggancio. Dopo l'entusiasmante vittoria casalinga nel derby con Chieti agli uomini di coach Ambrico non è riuscito il colpaccio nella trasferta pesarese.

La squadra di casa ha condotto la partita chiudendo avanti sin dal primo parziale, finito 24-19. Nella seconda frazione stessa musica in campo, con i pesaresi in vantaggio 42-36 al riposo lungo. I biancorossi hanno tentato l'aggancio in avvio di terzo quarto, arrivando al -2, ma poi la squadra di casa, trascinata da un Cercolani che ha chiuso con 33 punti a referto, ha macinato canestri finendo il terzo parziale avanti 63-51 e poi controllando nell'ultima frazione che ha visto il distacco superare i 20 punti fino all'85-62 con cui è terminato l'incontro.

Pisaurum - Vasto Basket 85-62 (24-19/42-36/63-51/85-62)
Pisaurum: Cercolani 33, Giunta S. 14, Giunta F. 5, Vichi 6, Sinatra 4, Campanelli G. 0, Pierucci 5, Campanelli G. 0, Iannelli 14, Gattoni 0, Chessa 4. Coach: Maurizio
Vasto: Marino 0, Lovatti 5, Ucci 15, Oluic 23, Paul 0, Marchesani 0, Frattoloso 0, Di Tizio 2, Maggi 0, Peluso 8. Coach: Ambrico

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 


Chiudi
Chiudi