Gli studenti del “Mattei” dalla parte degli animali maltrattati e abbandonati - Per tre classi progetto all’interno del canile di Vasto
 
Vasto   Attualità 07/11

Gli studenti del “Mattei” dalla parte degli animali maltrattati e abbandonati

Per tre classi progetto all’interno del canile di Vasto

È stata un’esperienza davvero emozionante quella che gli studenti di tre classi del Liceo delle Scienze Applicate dell’Istituto d’Istruzione Superiore “E. Mattei” di Vasto (III B, V A e V B) hanno vissuto all’interno del canile municipale di Vasto, ubicato in contrada Vallone Maltempo, dove hanno avuto la possibilità di entrare in contatto con il triste problema dell’abbandono dei cani, costretti a vivere dentro un box, potendo contare solo sull’affetto sporadico di operatori e volontari che se ne prendono cura.

La visita in canile dei ragazzi del “Mattei” è stata organizzata nell’ambito di un progetto inerente i Percorsi per le Competenze Trasversali e per l’Orientamento (ex Alternanza Scuola-Lavoro), progetto teso a sensibilizzare gli studenti e la cittadinanza tutta proprio sul problema del maltrattamento e dell’abbandono degli animali.

Grazie alla collaborazione con i volontari dell’associazione “Amici di zampa”, che gestiscono il canile di Vasto, e con la dottoressa Paola Locasciulli, dirigente veterinario della Asl n°2 Lanciano-Vasto-Chieti, oltre 70 ragazzi hanno ricevuto una opportuna formazione a scuola per conoscere meglio la realtà dell’abbandono dei cani, dei maltrattamenti sugli animali e del randagismo, successivamente hanno compiuto la loro visita in canile. 

Ora gli studenti stanno realizzando loro stessi dei video spot di sensibilizzazione (che saranno prossimamente diffusi tramite siti d’informazione e social media) sui seguenti argomenti: 1) Lotta all’abbandono degli animali, al randagismo e importanza della sterilizzazione; 2) Lotta ai maltrattamenti sugli animali; 3) Importanza di non comprare cani e gatti, ma di adottarli dai rifugi. I ragazzi stanno anche realizzando un manifesto con immagini significative per il lancio pubblicitario della campagna di sensibilizzazione in tutto il territorio, unitamente ad un volantino informativo sull’importanza della sterilizzazione di cani e gatti.

L’ultima fase del progetto contemplerà la realizzazione di gadget con immagini chiave, che saranno venduti mediante appositi banchetti gestiti dagli studenti in vari punti della città. Il ricavato dalla vendita sarà devoluto all’associazione “Amici di zampa” Onlus Vasto per far fronte alle innumerevoli necessità dei tantissimi cani abbandonati nel territorio, vittime innocenti del menefreghismo, dell’ignoranza e della crudeltà umana. 

Si precisa che ad ispirare il progetto sono state le “Linee guida del Service Learning”, una proposta didattica sostenuta dal Miur, che chiede agli studenti di compiere azioni solidali in favore della comunità. La metodologia propone percorsi di apprendimento finalizzati alla realizzazione di un servizio che soddisfi un bisogno del territorio. Le iniziative intraprese prevedono una stretta collaborazione con le istituzioni locali e puntano a stabilire un circolo virtuoso tra apprendimento in aula e servizio solidale.

Ci piace ricordare che, come diceva Madre Teresa di Calcutta, "se imparassimo ad amare gli animali come meritano, saremmo molto vicini a Dio".

Guarda le foto

di Paola Cerella

Commenti




 

 
 
 
 
 
 

Chiudi
Chiudi