"La paziente sarebbe stata chiamata di lì a poco per l’intervento" - La replica della Asl Lanciano-Vasto-Chieti
 

"La paziente sarebbe stata chiamata di lì a poco per l’intervento"

La replica della Asl Lanciano-Vasto-Chieti

"Di lì a poco l'avrebbero chiamata". Così la Asl Lanciano-Vasto-Chieti replica alla D.P.A., la donna che ha raccontato a Zonalocale l'esperienza vissuta per sottoporsi a un intervento a seguito di un aborto farmacologico e delle successive complicanze [LEGGI]. 

"Il nome della paziente non era il lista d'attesa perché si trattava di un'urgenza e non di un intervento programmato. Per questo, dal reparto hanno risposto alla sua familiare che in lista non c'era nessuna paziente proveniente dal reparto di ginecologia. Di lì a poco l'avrebbero chiamata per sottoporla all'intervento".

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Commenti




 

 
 
 
 
 
 

Chiudi
Chiudi