La Scuola Madonna dell’Asilo si arricchisce: il via alla nuova casa-albergo per anziani - Nuovo progetto in porto per la cooperativa guidata da Massimiliano Melchiorre
CHIUDI [X]
 

La Scuola Madonna dell’Asilo si arricchisce: il via alla nuova casa-albergo per anziani

Nuovo progetto in porto per la cooperativa guidata da Massimiliano Melchiorre

La Scuola Madonna dell’Asilo (ex Istituto Figlie della Croce) di Vasto dedicherà l’ultimo piano della struttura all’apertura della nuova casa-albergo per anziani autosufficienti: venti i posti letto previsti, già prontamente disponibili. La Scuola incrementerà il proprio lavoro, che si aggiunge a quello già brillantemente eseguito dalle Sezioni Montessori, Primavera, Infanzia, dalla Scuola Primaria, dal doposcuola per ragazzi — dalla primaria alle scuole superiori —, e dal doposcuola specializzato in disturbi dell’apprendimento del comportamento.

La residenza, per un totale di 900 m², sarà suddivisa in ampie camere e saloni, così da accogliere gli ospiti con tutti i comfort necessari al soggiorno sia per brevi che per lunghi periodi. Non solo: la casa-albergo è situata in una posizione strategica, il che consente agli ospiti di raggiungere il centro a piedi in pochissimi minuti, qualora preferissero uscire piuttosto che passeggiare all’interno del parco di cui la struttura è dotata. Un piccolo polmone verde, di grande utilità per lo svolgimento delle attività all’aperto.

L’ingresso all’interno della struttura sarà accompagnato da un’attenta valutazione dell’ospite, previo colloquio mirato a conoscerne la storia personale e professionale, interessi e bisogni, al quale seguirà, insieme allo stesso, la compilazione di una scheda che riassuma le sue capacità e abilità: descrizione fondamentale per potenziare l’organizzazione della sua agenda, orientando l’attivazione di un eventuale programma riabilitativo.

La struttura consta di spazi funzionali all’esecuzione delle attività previste nei programmi giornalieri minuziosamente studiati da professionisti del settore: teatro, palestra e Chiesa per le funzioni religiose. Lo scopo principale della residenza è quello di offrire prestazioni a 360 gradi, mirando al raggiungimento della completa autonomia dell’ospite.

Le agende redatte ad personam comprenderanno sia attività motorie, quali risveglio muscolare e passeggiate all’aperto, sia attività di tipo creativo, ricreativo e ludico: musicoterapia, danzaterapia e teatro. A tali esercizi terapeutici, si aggiungeranno attività manuali — laboratori di cucito, pittura e giardinaggio — e attività educative e cognitive — progetti di cinema, letteratura e il gruppo giornale.

Rilevante interesse avranno anche i progetti di prevenzione: finalizzati al mantenimento e alla conservazione dello stato ottimale del benessere psico-fisico dell’anziano, ridurranno i contatti con i fattori di rischio propri dell’età senile. La sala comune sarà adibita a spazio funzionale per il consueto svolgimento delle attività di gruppo, focalizzando l’attenzione sull’interazione e l’educazione socio-affettiva dei soggetti.

Tutti gli ambienti della casa-albergo saranno separati da quelli dedicati alle scuole, così da non causare l’interruzione del normale svolgimento delle rispettive attività di routine. Come? Gli orari di ingresso e di visita del comparto residenziale saranno differenti da quelli dei bambini.

Le due realtà vivranno in parallelo senza scontrarsi, con la supervisione del personale incaricato che seguirà gli ospiti durante tutta la loro permanenza.

"La residenza per anziani autosufficienti sarà il nuovo fiore all’occhiello della città di Vasto, unica struttura di tale portata in tutto l’Abruzzo", dichiara il presidente Melchiorre.

Un valore aggiunto che porterà la Scuola Madonna dell’Asilo ad avere un duplice compito: un futuro da costruire, il presente da salvaguardare.

Per info
Massimiliano Melchiorre 335483196


informazione pubblicitaria

Guarda le foto

Commenti




 

 
 
 
 
 
 

Chiudi
Chiudi