"Nel cimitero carenza idrica e incuria" - La protesta degli utenti
 
Vasto   Attualità 31/10

"Nel cimitero carenza idrica e incuria"

La protesta degli utenti

Erogazione irregolare dell'acqua, ma anche sporcizia e incuria nel cimitero di Vasto. Ieri, nel giorno in cui i lavori di realizzazione della rete in fibra ottica hanno tranciato un tubo dell'acqua lasciando a secco molte famiglie della zona, i visitatori del camposanto hanno fatto notare non solo che la mancanza d'acqua nel cimitero non è una novità, ma anche che l'area cimiteriale versa nell'incuria. Lo testimoniano le foto scattate ieri.

I consiglieri comunali della Lega, Davide D'Alessandro e Alessandra Cappa, hanno presentato un'interrogazione al sindaco, Francesco Menna: "Premesso che: da diverso tempo arrivano segnalazioni da parte di numerosi cittadini concernenti il fatto che nel camposanto della nostra città - oltre il generale e diffuso stato di incuria - manchi l’acqua per la gran parte delle ore in cui lo stesso è aperto al pubblico ovvero l’acqua disponibile arriva ai rubinetti in modo talmente insufficiente da renderne, di fatto, impossibile la fruibilità da parte degli utenti stessi; che appare inutile ricordare la assoluta necessità di garantire (almeno) tale servizio, evidentemente indispensabile per la pulizia e la cura delle tombe, delle cappelle, nonché per la sistemazione dei fiori davanti o all’interno delle stesse; che, peraltro, nei prossimi giorni ricade la giornata commemorativa dei defunti, pertanto, saranno tantissime le persone che avranno la (legittima) necessità di provvedere alla pulizia delle tombe/cappelle e alla sistemazione dei fiori (si ricorda, inoltre, che per l’occasione rientrano in Città numerosissimi Vastesi, dai posti più lontani e disparati); che tali operazioni di pulizia e cura richiedono quantomeno la regolare erogazione dell’acqua.

Tutto ciò premesso - scrivono nel documento Cappa e D'Alessandro - i sottoscritti consiglieri interrogano il sindaco per sapere: se l’amministrazione comunale è a conoscenza di tale problemati; quali sono le iniziative immediate ed urgenti che l’amministrazione comunale intende assumere per fare in modo che (almeno) per la predetta festività venga garantita la corretta ed effettiva fruizione del servizio; quali sono le iniziative che l’amministrazione comunale intende assumere per garantire, in modo regolare e definitivo, il suddetto pubblico, necessario servizio".

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Commenti




 

 
 
 
 
 
 

Chiudi
Chiudi