"Le belle storie non finiscono mai" la premiazione del concorso letterario di don Bosco - Le vincitrici e il messaggio promulgato dal Santo
 
Vasto   Cultura 29/10

"Le belle storie non finiscono mai" la premiazione del concorso letterario di don Bosco

Le vincitrici e il messaggio promulgato dal Santo

La premiazione del concorsoQuesta mattina, nel polo liceale Pantini-Pudente, si è svolta la premiazione del concorso letterario “Le belle storie non finiscono mai” indetto dai salesiani di don Bosco in occasione del duecentenario della nascita del santo. Il tema era la figura di don Bosco ai giorni nostri e la percezione del proprio futuro da parte dei ragazzi.

“Abbiamo ricevuto in totale 95 elaborati. Il concorso era aperto a tutte le scuole superiori di Vasto. Per proclamare i testi migliori è stata effettuata una selezione anonima da parte del parroco dei Salesiani e altri tre collaboratori, tra cui un sociologo, il dottor Orazio Di Stefano”, ci ha speigato Beatrice Calzavara, coordinatrice provinciale dei cooperatori salesiani. I premi, offerti interamente dal Rotary club di Vasto, consistevano in tre buoni dal valore di €100 ciascuno da spendere nelle librerie vastesi e un quarto premio per la menzione d’onore consistente in un libro riguardante l’opera di Don Bosco. I temi attorno ai quali hanno ruotato principalmente i testi sono stati l'amorevolezza, il prendersi cura del prossimo e l'importanza di non lasciarsi sopraffare dalla frivolezza talvolta predominante del mondo contemporaneo. Presente alla premiazione anche l’assessore all’istruzione e all’innovazione Anna Bosco, insieme alla preside del Pantini-Pudente Anna Orsatti, il dottor Di Stefano, la dottoressa Letizia Daniele che si è occupata della parte organizzativa del concorso, Arnaldo Tascione presidente del Rotary Club di Vasto e don Massimiliano Civinini, che ha scaldato i cuori dei ragazzi presenti con un discorso finale rivolto a loro. 

A vincere il concorso sono stati tre elaborati, a pari merito: Erika Tartaglia, Sara De Santis, Anna Artese, più una speciale menzione d’onore per Ludovica Spadano.

Guarda le foto

di Arianna Giampietro (redazione@zonalocale.it)

Commenti




 

 
 
 
 
 
 

Chiudi
Chiudi