Marcovecchio e Bocchino non partecipano all’assemblea, Smargiassi: "La loro assenza è grave" - Critico il consigliere regionale
 

Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


9 luglio 2020
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita

Infografiche Covid-19

bar_chartAbruzzo

bar_chartComuni

Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

Cupello   Politica 23/10/2019

Marcovecchio e Bocchino non partecipano all’assemblea, Smargiassi: "La loro assenza è grave"

Critico il consigliere regionale

Pietro Smargiassi"Mi sarei aspettato di trovare i rappresentanti della maggioranza regionale, invece i due consiglieri eletti dal territorio sono assenti".

Critico il consigliere regionale del Movimento 5 Stelle, Pietro Smargiassi (presidente della commissione Vigilanza), sull'assenza di Manuele Marcovecchio (tra l'altro presidente della commissione regionale Ambiente e attuale consigliere comunale, nonché ex sindaco di Cupello) e Sabrina Bocchino, entrambi in quota Lega dall'assemblea pubblica di ieri convocata dal comitato Difesa comprensorio vastese dopo il quinto incendio in discarica [LEGGI].

"Eravamo tutti impegnati in una seduta della V Commissione (Salute), quando sono andati via. A quel punto sono andato via anche io per partecipare all'assemblea e sinceramente ero convinto di trovarli qui, invece non ci sono così come l'assessore all'Ambiente, Campitelli". Stamattina alcuni degli assenti citati da Smargiassi terranno una conferenza stampa sull'argomento a Pescara e non nei territori coinvolti dall'incendio e dai fumi [LEGGI].

L'esponente pentastellato ha poi aggiunto: "Campitelli si sarebbe dovuto dimettere subito dopo questi fatti, non lo ha fatto e ho chiesto al presidente Marsilio di revocargli la delega". Su questo punto il governatore ieri pomeriggio ha rilasciato una nota stampa per esprimere fiducia per il proprio assessore.

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

     
     
     

    Necrologi


      Chiudi
      Chiudi