"Un sogno che si realizza": un nuovo pulmino per i ragazzi dell’Arda di Vasto - Ieri la benedizione del parroco di San Lorenzo
CHIUDI [X]
 
Vasto   Attualità 17/10

"Un sogno che si realizza": un nuovo pulmino per i ragazzi dell’Arda di Vasto

Ieri la benedizione del parroco di San Lorenzo

È stato benedetto ieri da Don Amerigo Carugno, parroco di San Lorenzo, il nuovo pulmino acquistato dall'Arda onlus di Vasto grazie alle donazioni del 5x1000. "Veramente tanti auguri di cuore per questo nuovo passo nella vita dell’associazione - ha detto Don Amerigo -  e spero che questo mezzo possa essere di utilità per nuove iniziative, oltre che per quelle già in corso".

I ragazzi dell'associazione vastese hanno visto così realizzarsi un loro desiderio-sogno. Ora avranno un pulmino per tutte le loro attività. Sulle fiancate il nome dell'associazione, intitolata a Luciana Palucci, e il grazie a chi, attraverso il 5x1000, ha contribuito all'acquisto del pulmino. "Un grande grazie a don Amerigo che con grande disponibilità, gioia e affetto ha benedetto il mezzo e tutti i presenti e consente l’uso gratuito dei locali della Chiesa dove i ragazzi svolgono buona parte delle loro attività", ha commentato il presidente Giuliano Giammichele.

Il presidente dell'associazione ha espresso soddisfazione anche per "la riuscitissima Giornata Nazionale delle Persone con sindrome di Down, dal significativo titolo Non lasciare indietro nessuno, tenutasi domenica 13 ottobre, dove l’associazione è stata presente, con propri stand, la mattina nella galleria di Conad Superstore di Vasto e il pomeriggio in quella del Centro Costaverde di Montenero di Bisaccia. Tale giornata e il World Down Sindrome Day vengono promosse, ogni anno, rispettivamente la seconda domenica di ottobre e il 21 marzo da CoorDown (Coordinamento delle associazioni delle persone con sindrome do Down) di cui l’ARDA Onlus di Vasto fa parte. 

Negli stand, oltre al materiale informativo mirato a far crescere il cambiamento culturale verso una concreta e piena opportunità a scuola, nel lavoro, nello sport, nella vita sociale, nell’autonomia abitativa, le numeroso persone che si sono avvicinata con interesse hanno potuto acquistare il tradizionale messaggio di cioccolato (realizzato con ottimo cacao proveniente dal commercio equo e solidale), le mandorle biologiche prodotte dall’associazione, quadretti e altri oggetti prodotti dai ragazzi nei laboratori creativi e artistici, bellissimi variopinti ciclamini".

Guarda le foto

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Commenti




 

 
 
 
 
 
 

Chiudi
Chiudi