Giornate Fai a Cupello, oltre 2.500 visitatori, "Grazie a quanti hanno partecipato" - La soddisfazione dell’assessore Chioli
 
Cupello   Attualità 16/10

Giornate Fai a Cupello, oltre 2.500 visitatori, "Grazie a quanti hanno partecipato"

La soddisfazione dell’assessore Chioli

Soddisfazione dell'amministrazione comunale di Cupello per l'esito delle due giornate Fai nello scorso fine settimana. Oltre 2.500 i visitatori che hanno fatto tappa nella cittadina per visitare le varie location disponibili. "È un’iniziativa che ho curato insieme alle consigliere comunali Angela Antenucci e Simona Di Stefano, con la collaborazione della Delegazione FAI di Vasto (nella persona della Capo Delegazione, Maria Rosaria Pacilli, che si è detta molto soddisfatta per la proficua collaborazione instauratasi con la nostra amministrazione), della delegata alla Cultura, Ilaria Tesei Sangiovanni, e delle altre referenti FAI", dice l'assessore Giuliana Chioli".

"L'iniziativa ha superato di gran lunga le nostre aspettative, considerando che è stata un’esperienza nuova. I riscontri sono stati molto positivi e il clima vissuto in questa due giorni è stato quasi magico. Una comunità intera ha collaborato attivamente nel supportarci, rimboccandosi le maniche, regalando con grande orgoglio, ai numerosissimi visitatori, accoglienza e frammenti preziosi di cupellesità. Questi i siti visitati nel centro storico: Palazzo Boschetti (apertura inedita); Palazzo Marchione; Torre Campanaria e Chiesa della Natività di Maria Santissima. In località Colle Polercia: Area archeologica di Colle Polercia".

"Numerosi sono stati gli apprendisti Ciceroni della scuola secondaria di primo grado di Cupello, del polo liceale Pantini Pudente e dell’Istituto Tecnico Statale F. Palizzi di Vasto, studenti giovanissimi che per due giorni hanno illustrato questi siti con grande preparazione e impegno. Molti i volontari FAI arruolati come supporter, tra cui mamme e nonne dei giovani Ciceroni, cittadini vari e del mondo dell’associazionismo. Un ringraziamento va a Francesco Boschetti e famiglia per aver aperto le porte di un patrimonio storico–culturale e per averlo reso fruibile a una moltitudine di persone. La comunità di Cupello per la prima volta ha varcato con profonda emozione la soglia di questo palazzo impregnato di storia e cultura. Ci teniamo, altresì, a sottolineare la straordinaria sinergia creatasi all’interno di questa iniziativa, derivante dal coinvolgimento delle associazioni che si sono prodigate per dare onore alla bellezza e alle peculiarità del nostro territorio. Si sono distinti: la Pro Loco per le degustazioni a base di carciofo e di prodotti tipici, il circolo pensionati per le degustazioni dei dolci della nostra tradizione, la polizia municipale e la protezione civile Modavi per l’attività di supporto e di presidio, l’Università delle Tre Età per il Museo Itinerante delle Tradizioni e della Cultura Contadina, la scuola di recitazione di Giuliana Antenucci per le rappresentazioni realizzate nel sito ci Colle Polercia, l’Asd Podistica e Walkers Cupello e Nordik Walking Vasto Asd per le camminate sportive, il Coro La Fontana e la Giovane Corale Cupellese per la loro esibizione folkloristica di domenica 13, la Banda Amici della Musica per il concerto realizzato sabato 12; la Scuola dell’Infanzia Paritaria Parrocchiale per il laboratorio aperto ai più piccoli, il frantoio Olearius per le degustazioni di olio e le Le colline di Evagrio per le marmellate e confetture offerte ai visitatori che hanno partecipato alle camminate sportive; l’arch. Alessio Pomponio e tutti i dipendenti comunali. Anche i ristoratori hanno partecipato proponendo splendidi piatti della tradizione cupellese. Davvero un grazie immenso a tutti".

Guarda le foto

Commenti




 

 
 
 
 
 
 

Necrologi


    Chiudi
    Chiudi