Madre e figlia investite in via Roma, polizia cerca l’automobilista che non si è fermato - Indagini in corso sull’omissione di soccorso
CHIUDI [X]
 

Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


5 luglio 2020
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita

Infografiche Covid-19

bar_chartAbruzzo

bar_chartComuni

Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

Vasto   Cronaca 15/10/2019

Madre e figlia investite in via Roma, polizia cerca l’automobilista che non si è fermato

Indagini in corso sull’omissione di soccorso

Vasto: polizia in ospedale per le indagini sull'incidente di via RomaI poliziotti cercano l'automobilista che stamattina ha investito due persone a Vasto ed è fuggito

La polizia indaga per rintracciare la macchina che ha urtato una donna che, con sua figlia, stava attraversando via Roma.

Stamani mamma e figlia erano sulle strisce pedonali, quando è sopraggiunta l'auto che le ha colpite e si è allontanata dal luogo dell'incidente. Soccorse dal 118, le due vittime dell'investimento stradale sono state trasportate all'ospedale San Pio da Pietrelcina di Vasto.

Le loro condizioni non sono preoccupanti: "La bimba è in osservazione a scopo precauzionale", spiega il dottor Augusto Sardellone, responsabile del pronto soccorso. "Alla madre, invece, sono state riscontrate delle contusioni non gravi". 

Gli agenti verificano se ci sono immagini della videosorveglianza che consentano di risalire all'auto e all'identità di chi la guidava. Nei suoi confronti potrebbe configurarsi l'omissione di soccorso

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

     
     
     
     

    Chiudi
    Chiudi