"Tappeto di vetri nella villa comunale, il sindaco Magnacca solleciti l’assessore Lippis" - La nota del Pd di San Salvo
 
San Salvo   Politica 14/10

"Tappeto di vetri nella villa comunale, il sindaco Magnacca solleciti l’assessore Lippis"

La nota del Pd di San Salvo

"Abbiamo voluto attendere la giornata di oggi, lunedì 14 ottobre, prima di intervenire, speranzosi stamane di non trovarci nuovamente di fronte a questo scempio e a questo stato di incuria da parte dell’amministrazione comunale. Ma ahimé, così non è stato". Inizia così il comunicato del Partito Democratico di San Salvo sulle condizioni della villa comunale.

"Così si presenta infatti oggi (come ieri) – continua la Pd – la villa nei pressi della piazza dei Donatori di Sangue agli occhi dei cittadini che vi passeggiano: bottigliette di vetro integre e/o in frantumi e bicchieri di plastica vuoti e/o pieni di birra. Un vero e proprio tappeto di vetri".

"Il problema della mancata cura e dello stato di abbandono della città, così come l’assenza di decoro, è questione che solleviamo da tempo anche e soprattutto a fronte del costo (oltre 3 milioni di euro) che il Comune, e dunque i cittadini, sostengono per la raccolta dei rifiuti e per la pulizia della città".

"Da tempo sosteniamo l’incapacità dell’assessore Giancarlo Lippis nello svolgere il ruolo che gli è stato affidato invitando più volte la sindaca Magnacca a rimuovergli la delega conferitagli. Ma il muro a protezione dell'assessore, si sa, è alto e solido, ma anche la città però e purtroppo parla da sola. E questa ne è l’ennesima dimostrazione".

"Invitiamo pertanto la sindaca Magnacca a sollecitare il suo assessore ad intervenire quanto prima facendo rimuovere i vetri e le bottiglie presenti nella villa comunale e invitandolo inoltre ad uscire dalle sue stanze e a vivere la città. Solo così si renderà conto del reale stato di abbandono in cui versa".

Guarda le foto

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Commenti




 

 
 
 
 
 
 

Necrologi


    Chiudi
    Chiudi