La Vastese cade in casa: all’Aragona vince 3-2 il Vastogirardi - Sfida stregata per i biancorossi che sbagliano anche un rigore
CHIUDI [X]
 
Vasto   Sport 13/10

La Vastese cade in casa: all’Aragona vince 3-2 il Vastogirardi

Sfida stregata per i biancorossi che sbagliano anche un rigore

Il gol del 2-0 del VastogirardiArriva contro il Vastogirardi la prima sconfitta  casalinga della Vastese. All’Aragona passa la squadra molisana che vince 3-2 una sfida dalle tante emozioni. Dopo il doppio vantaggio molisano del primo tempo i biancorossi di mister Amelia sono stati chiamati a rincorrere ma, nel corso della sfida, non sono riusciti nell’aggancio.

La partita. Dopo una prima fase in cui è la Vastese che prova a fare la partita all’8’ il Vastogirardi passa in vantaggio inaspettatamente. Gentile fa tutta la fascia sinistra palla al piede e calcia verso la porta biancorossa un pallone tutto sommato innocuo che però trova Di Rienzo impreparato finendo così in rete. Dopo la ripresa del gioco Kyeremateng ci prova con un’azione simile ma la sua conclusione, centrale, viene parata in due tempi dal portiere di casa. La squadra di casa non riesce a pungere e si rivela vulnerabile in difesa perché al 19’, un cross rasoterra dalla sinistra di Pettrone attraversa tutta l’area e trova Gentile pronto all’impatto per il raddoppio molisano. Azione concitata al 22’. Su un calcio d’angolo per la Vastese la palla finisce in rete ma l’arbitro ferma il gioco assegnando il calcio di rigore ai biancorossi per un fallo in area. Sul dischetto va Dos Santos che, di potenza, colpisce il palo alla sinistra di Caparro.

Dopo un’azione pericolosa in area della Vastese, la squadra di casa ci prova con un traversone lungo su cui Stivaletta non riesce a trovare la deviazione vincente. Al 29’ la Vastese è pericolosa con Stivaletta che fa tutta la fascia destra palla al piede e poi cambia lato di gioco. Sul seguente cross, però, né lui, né Dos Santos riescono a superare Caparro. Dopo un corner del Vastogirardi la Vastese riesce e ripartire con Stivaletta lanciato verso la porta avversaria che però è costretto ad allargarsi sulla destra e non riesce a dare precisione al suo tiro che finisce così fuori. Al 39’ ancora molisani in avanti con una serie di scambi veloci, Kyeremateng mette in mezzo dal fondo e la Vastese si salva perché non ci sono avversari pronti all’impatto. Un minuto dopo il gol che riapre la partita, sulla sinistra Dos Santos semina un avversario e lascia partire un diagonale preciso che non lascia scampo a Caparro. Si va al riposo con il Vastogirardi avanti 2-1.

A fine partita la gioia dei giocatori molisaniSi torna in campo e la Vastese va subito alla ricerca del pareggio. Al 4’ ci prova F.Esposito, con un tiro dal limite dell’area che finisce di poco alto sulla traversa. E’ attento Di Rienzo al 10’ nel respingere una conclusione del Vastogirardi sugli sviluppi di un calcio d’angolo. Un minuto dopo para anche la conclusione di Kyeremateng che calcia di potenza sul suo palo. Al 19’ arriva il calcio di rigore anche per il Vastogirardi per un braccio largo di un difensore biancorosso sugli sviluppi di una punizione. Sul dischetto va Kyeremateng che segna il 3-1 e poi esulta polemicamente verso la curva, rispondendo ai fischi che avevano accompagnato il tiro, rimediando il giallo. La Vastese si rifà sotto al 24’ con Alonzi bravo a girarsi in area e concludere in rete per il 3-2. La squadra di Amelia tenta l’ultimo assalto per raggiungere almeno il pareggio, ma ad essere più pericolosi sono gli ospiti con una conclusione velenosa di Pettrone al 40’. Il Vastogirardi riesce a chiudere in avanti, con azioni prolungate vicino alla bandierina su cui i biancorossi non riescono a ripartire. L'ultimo tentativo della squadra di casa è su calcio di punizione, la palla arriva in area ma ai biancorossi non riesce la deviazione vincente. Finisce 3-2 per il Vastogirardi. 

Vastese – Vastogirardi 2-3
(8’ Gentile; 19’ Lepore, 40’ Dos Santos, 20’st Kyeremateng [r], 24’ st Alonzi)
Vastese: Di Rienzo, Pompei (10’st Perocchi), Pollace, Stivaletta, Dos Santos (12’st Palumbo), F. Esposito, Marianelli (21’st V.Esposito), Cavuoti (25’ st Ravanelli), Alonzi, Cacciotti (21’ st Giorgi), Bardini. Panchina: Gabriele, Ansini, Loggello, Cardinale. Allenatore: Amelia
Vastogirardi: Caparro, Nespoli (1’st Di Stasio), Gentile, Lepore, Ruggieri, Mikaylowski, Varsi (1’st Corbo), Fazio (34’st De Feo), Kyeremateng (39’ st D’Aguanno), Pettrone, Di Lullo. Panchina: Luglio, Gargiulo, Perrino, Coia, Di Mauro. Allenatore: Farina
Arbitro: Silvestri di Roma1 (D’Alessandris di Frosinone e De Simone di Roma1)
Ammoniti: Pettrone, Gentile, Caparro, Di Lullo, Palumbo

La 7ª giornata
Porto Sant'Elpidio - Campobasso 2-1
Cattolica - Real Giulianova 2-3
Matelica - Sangiustese 0-1
Montegiorgio - Chieti 1-1
O.Agnonese - A.Terme Fiuggi 2-1
Pineto - Jesina 2-0
Recanatese - Avezzano 1-0
Tolentino - SN Notaresco 0-1
Vastese - Vastogirardi 2-3

La classifica: 18 SN Notaresco, Recanatese; 13 Vastogirardi, Porto Sant'Elpidio; 11 Pineto, Montegiorgio; 10 Vastese, Chieti; 9 R.Giulianova, Matelica, O.Agnonese; 8 Sangiustese, Campobasso; 7 Avezzano, Tolentino; 5 Fiuggi; 2 Jesina, Cattolica.

Guarda le foto

di Giuseppe Ritucci (g.ritucci@zonalocale.it)

Commenti




 

 
 
 
 
 
 

Chiudi
Chiudi