A Casalbordino caccia agli inquinatori: multe per chi abbandona i rifiuti - Proseguono i controlli della polizia locale
CHIUDI [X]
 

Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


4 luglio 2020
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita

Infografiche Covid-19

bar_chartAbruzzo

bar_chartComuni

Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

Casalbordino   Ambiente 13/10/2019

A Casalbordino caccia agli inquinatori: multe per chi abbandona i rifiuti

Proseguono i controlli della polizia locale

A Casalbordino è ancora caccia agli inquinatori. La polizia locale è impegnata nei controlli sul territorio per tentare di arginare il fenomeno dell'abbandono di rifiuti. Nei giorni scorsi sono stati numerosi i verbali elevati dal comando della polizia locale dopo essere riusciti a risalire all'identità, attraverso accertamenti e minuziose ispezioni, di chi ha abbandonato rifiuti in diverse zone del territorio comunale.

Con l'avvento della raccolta differenziata sembra essere aumentato il numero di chi non intende smaltire correttamente i rifiuti ma preferisce trasgredire la legge e inquinare gettando sacchi di immondizia a bordo strada. Si trova un po' di tutto, dai sacchetti di rifiuti domestici a oggetti più grandi come tv, sedie, materassi, sanitari, che invece potrebbero essere portati nel centro di raccolta in contrada Selvotta a Casalbordino (aperto il mercoledì dalle 15 alle 19).

La polizia locale continuerà con le azioni di controllo per cercare di mettere un freno all'abbandono dei rifiuti. L'impegno sarà anche quello si smascherare i trasgressori a cui verranno elevate multe che, nei casi più gravi, possono arrivare a 3mila euro.

Guarda le foto

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

     
     
     
     

    Necrologi


      Chiudi
      Chiudi