Al via il nuovo corso per arbitri di calcio della sezione Aia di Vasto - Possono iscriversi ragazzi e ragazze tra i 15 e i 35 anni
 

Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


5 luglio 2020
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita

Infografiche Covid-19

bar_chartAbruzzo

bar_chartComuni

Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

Vasto   Sport 09/10/2019

Al via il nuovo corso per arbitri di calcio della sezione Aia di Vasto

Possono iscriversi ragazzi e ragazze tra i 15 e i 35 anni

La Sezione Arbitri di Vasto indice un nuovo corso per arbitri di calcio. Possono partecipare gratuitamente tutti i candidati di ambo i sessi che siano cittadini della comunità europea, con documento d'identità valido, ed i cittadini extracomunitari, dotati di regolare permesso di soggiorno, di età compresa tra i 15 e i 35 anni.

Appuntamento a lunedì 21 ottobre alle ore 18:30 presso la Sezione Arbitri di Vasto, in via conti Ricci al PalaBCC. Al termine del corso il candidato dovrà sostenere un esame che prevede dei test scritti e orali sul Regolamento del Giuoco del Calcio ed un test di Idoneità Atletica. Una volta superati i test, si è ufficialmente un Arbitro dell'Associazione Italia Arbitri, e dalle domeniche successive si inizierà ad arbitrare nelle categorie giovanili.

Durante le prime gare, i nuovi arbitri verranno seguiti da un "tutor" che insegnerà loro il disbrigo delle pratiche e la compilazione del referto arbitrale del dopo gara. Ogni Arbitro dell'AIA è in possesso di una propria Tessera Federale che consente l'ingresso gratuito in ogni stadio dove vi è una partita organizzata sotto l'egida della FIGC su tutto il territorio nazionale.

Per ulteriori informazioni scrivi le tue domande all'indirizzo e-mail vasto@aia-figc.it oppure invia i tuoi dati anagrafici e recapiti telefonici per sms al numero 3400542533 (Fabio) o 3481144928 (Manuel) e sarai ricontattato prima dell'inizio del corso.

Manuel Giorgetti

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

     
     
     
     

    Chiudi
    Chiudi