Partenza sprint per la Vasto Basket: i biancorossi vincono 67-61 con Pesaro - Un super Oluic guida i biancorossi alla prima vittoria stagionale
 
Vasto   Sport 06/10

Partenza sprint per la Vasto Basket: i biancorossi vincono 67-61 con Pesaro

Un super Oluic guida i biancorossi alla prima vittoria stagionale

Esordio vincente per la Ge.Vi. Vasto Basket nel campionato di serie C gold. I biancorossi, all’esordio nella nuova categoria, battono 67-61 la Bramante Pesaro e iniziano così con il sorriso la nuova stagione. La Vasto Basket, trascinata da un Oluic già in forma strepitosa, ha disputato una buona prova. All’esordio stagionale e con diversi volti nuovi è chiaro che non tutti i meccanismi sono già rodati ma la strada intrapresa da coach Ambrico sembra già essere quella giusta.

La partita. Prima della palla a due c’è un “minuto di applausi”, per ricordare la piccola Sveva, giocatrice di 8 anni di basket scomparsa lo scorso 30 settembre per un tumore. Poi il via al match con gli ospiti che segnano i primi punti per i tre liberi concessi dai direttori di gara. I primi punti biancorossi della stagione li segna Morresi con un bel tiro da 3. La Vasto Basket ci mette un po’ ad ingranare ed è costretta ad inseguire i pesaresi. Ucci e Oluic firmano il primo aggancio e sorpasso, poi è Pesaro a rifarsi avanti chiudendo il primo quarto in vantaggio 20-17. Nel secondo parziale è Oluic, con una tripla, a riportare i vastesi sul pari (20-20), poi capitan Di Tizio segna per il nuovo vantaggio. Pesaro si rifà avanti ma, ancora una volta, è Oluic a ridare il vantaggio (26-23). Coach Ambrico manda in campo Andrea Marino che torna sul parquet a dieci mesi dall’infortunio al ginocchio. E, alla prima palla buona, Marino sblocca anche il suo score per il 28-23 vastese. Con due canestri di Lovatti la Vasto Basket sale sul +8 (33-25), poi i vastesi vedono Pesaro riavvicinarsi sul 36-33 con cui le squadre vanno negli spogliatoi.

Si torna in campo è c’è l’Oluic-show, con quattro canestri in serie che portano Vasto sul 43-35. Gli ospiti però non mollano e restano in scia, Marino con una tripla riporta i suoi sul +8 (48-40), poi due triple pesaresi mettono paura alla Vasto Basket che poi vede gli ospiti arrivare per due volte gli ospiti sul -1 (48-47 poi 50-49). L’inseguimento della Bramante si completa quando Crescscenzi segna il 51-50, dall’altra parte i padroni di casa mancano di precisione al tiro e non riescono a segnare. Il terzo quarto si chiude con i marchigiani avanti 51-50.

Partono gli ultimi dieci giri di lancette e Paul riporta la Vasto Basket avanti (52-51), poi Morresi fa uno su due ai liberi e, ancora Paul, segna per il 55-51. Pesaro si affida ancora ai tiri dalla lunga distanza e trova il -1, poi Di Tizio mette a canestro il 57-54 che fa respirare i suoi. Paul allunga ancora sul 60-54 e, dopo il canestro pesarese, Oluic con un tripla segna il 63-56. La partita è in ghiaccio, Oluic sale a quota 29 punti personali e Ucci, in ripartenza, fissa il punteggio sul 67-61.

Ge.Vi.Vasto Basket – Bramante Pesaro 67-61 (17-20/36-33/51-50/67/61)
Vasto Basket: Morresi 7, Frattoloso ne, Marino 5, Di Tizio 4, Lovatti 9, Ucci 8, Oluic 29, Paul 9, Delle Donne ne, Maggi ne, Peluso G. 0, Peluso A. ne. Coach: Ambrico
Pesaro: Giampaoli 14, Benevelli 0, Ricci 0, Gnaccarini 8, Crescenzi 10, Bertoni 2, Centis 19, Alessandrini 2, Mujakovic 0, Basso6. Coach: Nicolini

 

Guarda le foto

di Giuseppe Ritucci (g.ritucci@zonalocale.it)

Commenti




 

 
 
 
 
 
 

Chiudi
Chiudi