L’Anmi accoglie nella sua sede la comandante Perfido e saluta il luogotenente Santoro - Scambio di doni nella sede di piazza del Popolo
 
Vasto   Attualità 06/10

L’Anmi accoglie nella sua sede la comandante Perfido e saluta il luogotenente Santoro

Scambio di doni nella sede di piazza del Popolo

È stato un pomeriggio dedicato ai saluti quelli vissuto ieri nella sede dell'Anmi di Vasto. Negli storici locali di piazza del Popolo, l'associazione dei marinai che a gennaio festeggerà i suoi 94 anni di storia, si è riunita per un incontro con la nuova comandante dell'Ufficio Circondariale Marittimo di Vasto, tenente di vascello Francesca Perfido, a cui - dopo la cerimonia in Municipio a seguito del suo insediamento [LEGGI] - è stato rinnovato dal presidente Luca Di Donato il benvenuto in città. L'Anmi, come da sempre nella sua tradizione, ha dato piena disponiblità alla comandante in spirito di collaborazione tra "gente di mare".

Il saluto alla comandante Perfido, che ha ringraziato per l'accoglienza ricevuta sin dai suoi primi giorni a Vasto, è stato poi seguito dal commiato al luogotenente Antonio Santoro, per tre anni comandante della stazione Marina Militare di Vasto. Santoro lascia Punta Penna per prendere servizio a Roma presso Cincnav (Comando in capo della Squadra Navale). Al suo posto arriverà il 1° luogotenente Patrizio Nocco. Il presidente Di Donato - tradendo un po' di emozione - ha rivolto i suoi saluti ad Antonio Santoro che, nella sua permamanenza a Vasto, ha mostrato sempre grande vicinanza alle iniziative dell'Anmi. L'assessore Luigi Marcello, presente con la collega Anna Bosco, ha rivolto ai soci Anmi i saluti dell'amministrazione rinnovando il buon lavoro alla comandante Perfido e salutando il luogotenente Santoro ringraziandolo per il servizio svolto come responsabile di Radar 512. Ai due rappresentanti di Guardia Costiera e Marina Militare sono stati consegnati dei doni-ricordo.

Sono state poi consegnate da diversi rappresentanti istituzionali le tessere ai nuovi soci della sezione di Vasto dell'Anmi, che si avvicina alle 200 unità. Emozionanti, in chiusura, le parole di Sara, studentessa vastese del Nautico di Ortona, che ha potuto vivere - grazie all'Anmi - un periodo di navigazione sull'Amerigo Vespucci. 

Guarda le foto

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Commenti




 

 
 
 
 
 
 

Chiudi
Chiudi