Per gli alunni di prima di elementari e medie 800 borracce in alluminio donate dal Comune - Bosco: "Tra bambini e ragazzi cresce l’attenzione all’ambiente"
CHIUDI [X]
 

Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


8 luglio 2020
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita

Infografiche Covid-19

bar_chartAbruzzo

bar_chartComuni

Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

Vasto   Attualità 04/10/2019

Per gli alunni di prima di elementari e medie 800 borracce in alluminio donate dal Comune

Bosco: "Tra bambini e ragazzi cresce l’attenzione all’ambiente"

Sono 800 le borracce in alluminio che in questi giorni il Comune di Vasto sta consegnando agli studenti delle classi prime delle scuole primarie e secondarie di primo grado. "È un dono simbolico - spiega l'assessore alle politiche scolastiche Anna Bosco - per continuare a sensibilizzare i nostri ragazzi sull'attenzione all'ambiente partendo dalla riduzione della plastica. La scelta delle borracce è anche in continuità con l'installazione dei beverini di acqua microfiltrata - rientrante nella convenzione per le fontane ecologiche - avvenuta già in molte scuole".

Il sindaco Francesco Menna, nel consegnare le prime borracce agli alunni della scuola Martella, ha spiegato: "Una borraccia che diventerà parte integrante dello zaino, gli alunni potranno così contribuire alla riduzione dell’utilizzo della plastica.

È un piccolo gesto, ma molto significativo. Riducendo l’uso della plastica garantiamo maggior rispetto per l’ambiente e per il futuro di questo pianeta di cui tutti, siamo chiamati a farci carico. La piccola borraccia sarà per i bambini uno strumento quotidiano da utilizzare per avere sempre a disposizione, grazie anche ad un comodo moschettone, la propria acqua con cui dissetarsi".

In questi giorni si sta completando la consegna a tutti i bambini coinvolti. "Devo dire che, con grande piacere, ho trovato già molte borracce di alluminio sui banchi - sottolinea l'assessore Bosco -. In diversi casi è stata una scelta di tutta la classe, su impulso degli insegnanti, ma un po' in tutte le classi ci sono già ragazzini che hanno la borraccia. Questo è molto positivo e noi vogliamo continuare ad incentivare questa scelta. Tre parole chiave abbiamo lanciato come messaggio: sostenibilità, responsabilità ed etica. Voglio inoltre ringraziare un giovane vastese, Sergio Mucci, che diversi mesi fa aveva condiviso con noi l’idea di una simile iniziativa per le scuole".

Nell'azione sulla riduzione della plastica ci saranno indicazioni specifiche anche nel prossimo bando per le mense scolastiche. "Ogni giorno vengono consumate circa 900 bottigliette di plastica, a fine anno è un numero impressionante - spiega l'assessore -. Nel prossimo bando inseriremo anche indicazioni per la riduzione della plastica usata nelle mense".

 

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

     
     
     

    Chiudi
    Chiudi