Marco Amelia pronto a scendere in campo con la Nazionale delle Leggende Azzurre - L’allenatore della Vastese sarà in campo lunedì contro la Germania
CHIUDI [X]
 
Vasto   Sport 01/10

Marco Amelia pronto a scendere in campo con la Nazionale delle Leggende Azzurre

L’allenatore della Vastese sarà in campo lunedì contro la Germania

Marco Amelia tornerà a vestire la maglia della Nazionale italiana di calcio con cui ha vinto la Coppa del Mondo nel 2006. L'allenatore della Vastese sarà infatti in campo lunedì 7 ottobre allo stadio ‘Sportpark Ronhof’ di Fürth (ore 18) nella sfida che la Nazionale delle Leggende Azzurre disputerà con la selezione tedesca DFB-All-Stars.

"A difendere i pali degli Azzurri Legends - spiega il sito Figc - due Campioni del Mondo di Germania 2006, Angelo Peruzzi e Marco Amelia, pronti a comandare una difesa in cui il veterano è il classe ’59 Pietro Vierchowod, Campione del Mondo di Spagna ’82, con altri quattro Campioni del Mondo del 2006, Fabio Cannavaro, Fabio Grosso, Gianluca Zambrotta e Cristian Zaccardo, e tre terzini di spinta come Christian Panucci, Moreno Torricelli e Federico Balzaretti.

A centrocampo altri tre reduci della notte di Berlino, Andrea Pirlo, Gennaro Gattuso e Simone Perrotta, vanno a formare un reparto di assoluto valore con Luigi Di Biagio, ex tecnico dell’Under 21 che nel marzo 2018 ha guidato la Nazionale maggiore nelle amichevoli con Argentina e Inghilterra, Massimo Ambrosini, Stefano Fiore, Damiano Tommasi, Giuliano Giannichedda e Angelo Di Livio. All’iniziativa della FIGC ha risposto presente anche quello che Pelè definì il miglior giocatore del Mundial ’82: Bruno Conti. Al capocannoniere di Italia ’90, Totò Schillaci, e a due protagonisti del Mondiale tedesco, Francesco Totti e Luca Toni, si aggiunge in attacco ‘Penna Bianca’ Fabrizio Ravanelli". A coordinare la Nazionale delle Leggende Azzurre è il Campione del Mondo 82, Antonio Cabrini.

Per gli azzurri che, 13 anni fa, hanno vinto il Mondiale, sarà un dolce ritorno in terra tedesca, anche ricordando la memorabile semifinale contro i padroni di casa che spalancò all'Italia le porte della finale poi vinta a Berlino. on la Germania, una favola a lieto fine chiusa con la corsa a perdifiato dopo l’ultimo rigore trasformato nella finale con la Francia.

Per mister Amelia l'auspicio è di poter raggiungere la spedizione azzurra con il sorriso dopo la sfida che la Vastese disputerà in casa della Jesina con l'obiettivo di dare continuità alla buona prova di domenica scorsa.

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Commenti




 

 
 
 
 
 
 

Chiudi
Chiudi