Fede e tradizione a Liscia con la sfilata dei carri di San Michele Arcangelo - Evento che si ripete da decenni
 

Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


4 giugno 2020
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita

Infografiche Covid-19

bar_chartAbruzzo

bar_chartComuni

Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

Liscia   Eventi 29/09/2019

Fede e tradizione a Liscia con la sfilata dei carri di San Michele Arcangelo

Evento che si ripete da decenni

Giornata all'insegna della fede e della tradizione quella di oggi a Liscia dove si è tenuta la sentita sfilata dei carri di San Michele Arcangelo.

Decine i figuranti che nel piccolo comune dell'Alto Vastese hanno preso parte alla tradizionale processione dei quadri viventi legata alla ricorrenza religiosa. Grandi e piccini per settimane sono stati impegnati dai preparativi che oggi hanno dato vita all'evento che si ripete da decenni: una colorata e curata sfilata per le strade del paese con quadri religiosi viventi allestiti sui carri vestiti a festa.

La giornata – alla cui riuscita partecipano Comitato feste e Pro Loco – ha portato in paese tanti fedeli e turisti che hanno poi assistito anche all'asta pubblica (la riffa tenuta da Ettorino D'Ottavio, nel video in basso) in piazza dei doni offerti dai cittadini. Folta anche la schiera dei fotografi per il relativo concorso abbinato alla festa.
Numerosi anche i fedeli che hanno reso omaggio a San Michele al santuario e alla grotta ai piedi del centro abitato.

Il corteo è stato preceduto dalla banda di Gissi, in piazza don Justin Tiraviam Vedamuthu ha poi celebrato la funzione religiosa ringraziando l'amministrazione comunale, il comitato feste, la Pro Loco, tutta la comunità e i partecipanti alla sfilata per l'impegno e la presenza dimostrati per l'occasione.

Guarda le foto

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

 
 
 
 

Necrologi


    Chiudi
    Chiudi