100 storie d’innovazione in Abruzzo: per il Vastese ci sono Aumatech e Metamer - Le due aziende sansalvesi nella ricerca di Symbola e Hubruzzo
 

100 storie d’innovazione in Abruzzo: per il Vastese ci sono Aumatech e Metamer

Le due aziende sansalvesi nella ricerca di Symbola e Hubruzzo

Ci sono due aziende del Vastese, Aumatech e Metamer, entrambe con sede a San Salvo, tra le 100 storie di innovazione in Abruzzo raccontate nella pubblicazione di Symbola - Fondazione per le qualità italiane - e Hubruzzo - Fondazione impresa responsabile - con sede ad Avezzano. 

Le due fondazioni, nell’ambito dello loro rispettive missioni, hanno effettuato una mappatura delle eccellenze produttive abruzzesi per raccontare esperienze di qualità, inserendole in un’unica banca dati che verrà annualmente aggiornata. Sono state oltre tremila le imprese prese in esame nel 2018. Su cinquecento di queste vi è stato uno studio approfondito per arrivare a selezionare le prime cento eccellenze maggiormente rappresentative dei diversi settori produttivi. Eccellenze che verranno promosse e narrate , sia agli stakeholder locali che nazionali.

La ricerca ha numero valenze: rovescia i luoghi comuni sull’industria abruzzese, per generare nuova credibilità; permette di far conoscere la realtà imprenditoriale regionale agli abruzzesi, a partire dallo stesso mondo imprenditoriale, favorendo orgoglio di appartenenza; costituisce un “biglietto da visita” qualificato per presentare all’esterno la regione, attraendo nuovi investitori; pone le basi per la costruzione di reti di collaborazione tra imprese.

La pubblicazione è stata presentata nei giorni scorsi a Pescara. "Attraverso la ricerca sulle eccellenze industriali, proponiamo un’identità della regione che coniuga la rappresentazione storica di regione dei parchi con quella di una regione dai grandi primati industriali - ha detto il presidente di Hubruzzo, Sergio Galbiati - . Una regione che sa conservare, una regione che sa fare. La ricerca è rivolta a coloro che non conoscono l’Abruzzo, così come a quelli che ne conoscono soltanto la parte stereotipata". Per Ermete Realacci, presidente di Symbola "i numeri e le 100 storie di innovazione raccolte da questa indagine descrivono un’economia regionale estremamente diversificata e una geografia produttiva di qualità aderente alla migliore tradizione del made in Italy, capace di innovarsi puntando su capitale umano, bellezza e sostenibilità. Una grande storia imprenditoriale spesso sconosciuta". 

Tra le 100 imprese che guidano l'innovazione in Abruzzo ci sono le due realtà con sede a San Salvo che vengono così raccontate nella pubblicazione:

La squadra di AumatechAumatech
L’Aumatech di San Salvo non ha neppure 10 anni di storia, eppure ha saputo imporsi velocemente nel settore dell’automotive. Fondata nel 2011 da Marco Monaco, Luigi Ciancaglini e Luigi Tereo, tutti e tre con esperienza ventennale nella progettazione e costruzione di macchine per l’industria automobilistica, Aumatech ha puntato sulla ricerca tecnologica e su fornitori del territorio con know-how specifico per guadagnarsi la fiducia dei clienti. Oggi le macchine Aumatech per la produzione di parabrezza, lunotti, serbatoi carburante e paraurti vengono vendute in Europa, Brasile, Cina e Stati Uniti e sono impiegate da case automobilistiche come Bentley, Volkswagen, Audi e Bmw. Ogni macchina viene progettata e realizzata in sede e testata davanti al cliente, con la garanzia di installazione e assistenza in qualunque Paese del mondo. La scelta di investire anche quando il mercato era in crisi e non sosteneva i ritmi di crescita dell’azienda si è rivelata vincente: grazie al costante aumento di fatturato e personale, che ha reso necessaria la costruzione di un nuovo stabilimento nel 2017, Aumatech è stata inserita nel 2018 tra le 300 aziende italiane campioni della crescita e motori della ripresa. Su un database di oltre 7 milioni di imprese, Affari&Finanza e l’Istituto Tedesco Qualità e Finanza hanno scelto la giovane realtà teatina per aver incrementato il suo fatturato del 20% nel triennio 2013-2016.
 

Nicola Fabrizio, ad di MetamerMetamer
Radicamento nel territorio e rispetto per i clienti sono le caratteristiche di Metamer, società di San Salvo che opera nella vendita di gas ed energia elettrica per uso domestico e industriale. Nata nel 2002 dalla scissione della Metanizzazione Meridionale, Metamer è attiva su tutto il territorio nazionale, ma è in Abruzzo e Molise che la sua presenza è particolarmente rilevante, tanto da essere tra i leader regionali del settore delle multiutilities, con circa 50.000 famiglie fornite. Con sportelli commerciali e di customer service a San Salvo, Termoli, Vasto, Lanciano, Pescara e Chieti, l’azienda fa del rapporto diretto con la clientela il suo punto di forza, tanto da aver rinunciato alla vendita telefonica e porta a porta. La scelta di concentrarsi su un territorio definito, privilegiando una linea diretta e personale con i clienti, ha premiato l’azienda di San Salvo con trend positivi e in continua crescita: tra il 2017 e il 2018 i clienti che hanno scelto Metamer sono aumentati del 12,5%, il fatturato è passato da 34 a 61 milioni di euro e gli investimenti in comunicazione sono raddoppiati. In virtù di questi successi e per lo stretto rapporto con il territorio, Metamer finanzia e sponsorizza numerose iniziative locali in ambito sportivo, sociale e culturale, come il Festival di Libri e Altrecose di Pescara e la Società del Teatro e della Musica .

di Giuseppe Ritucci (g.ritucci@zonalocale.it)

Commenti




 

 
 
 
 
 
 

Necrologi


    Chiudi
    Chiudi