Vicini ai malati di Alzheimer: riparte l’iniziativa "L’arcobaleno dei ricordi" - Laboratorio di sostegno attivo per quanti colpiti dalla malattia
 

Vicini ai malati di Alzheimer: riparte l’iniziativa "L’arcobaleno dei ricordi"

Laboratorio di sostegno attivo per quanti colpiti dalla malattia

Insieme contro l'AlzheimerQuesta mattina nell’aula consiliare del comune di San Salvo si è svolto l'incontro con le famiglie aderenti al progetto L'Arcobaleno dei ricordi. Presente all'incontro anche il Consorzio Sgs che cura l’iniziativa. È stato infatti deciso che per il quarto anno consecutivo ripartirà, già da martedì prossimo, 1° ottobre, il laboratorio L’Arcobaleno dei ricordi. Il progetto è dedicato a quanti soffrono del morbo d’Alzheimer e a coloro che gli sono vicini. L'attività sarà promossa dal Comune di San Salvo, assessorato alle Politiche sociali, e si svolgerà di martedì e giovedì, dalle ore 9.00 alle ore 12.00 nella sede del Centro diurno per anziani “Evaristo Sparvieri”.

“È un'iniziativa di sostegno attivo, fortemente voluto dall’Amministrazione comunale di San Salvo",  commenta il sindaco Tiziana Magnacca, "per favorire e creare momenti di socializzazione e di svago. Sia per i malati e sia per i loro familiari. Fornendo informazioni e opportunità di confronto per comprendere meglio questa malattia e la stimolazione delle abilità residue del malato attraverso attività ludico occupazionali svolte con l’ausilio di operatori qualificati”.
“È crescente il numero delle famiglie che si avvicina al servizio ‘L’Arcobaleno dei Ricordi’  e ottengono risposte concrete a quanti in famiglia convivono con un malato di Alzheimer” ha spiegato l’assessore alle Politiche sociali Oliviero Faienza.

Referente del progetto è la psicologa Ombretta Greco coadiuvata dalle operatori specializzate del settore Federica D’Amico e Anna Vicoli.

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Commenti




 

 
 
 
 
 
 

Necrologi


    Chiudi
    Chiudi