San Salvo, rogo distrugge 4 auto. Incerte le cause, indagano i carabinieri - Allarme stanotte alle 2 in via Gronchi
CHIUDI [X]
 

Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


10 luglio 2020
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita

Infografiche Covid-19

bar_chartAbruzzo

bar_chartComuni

Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

San Salvo   Cronaca 26/09/2019

San Salvo, rogo distrugge 4 auto. Incerte le cause, indagano i carabinieri

Allarme stanotte alle 2 in via Gronchi

San Salvo, via Gronchi: le auto danneggiate dall'incendioSono ancora incerte le cause dell'incendio che stanotte ha distrutto quattro auto a San Salvo.

Il rogo è scoppiato attorno alle 2 in via Giovanni Gronchi. Le fiamme hanno aggredito qattro vetture: Ford Focus, Citroen C2, Fiat Multipla e Fiat Panda. 

Svegliati dai bagliori delle fiamme e dall'odore acre del fumo, i residenti hanno lanciato l'allarme, chiamando il 115. Sul posto si è portata una squadra di vigili del fuoco del Distaccamento di Vasto, che ha spendo l'incendio. 

Di tre vetture rimane solo lo scheletro metallico.

Indagano i carabinieri della Stazione di San Salvo e i loro colleghi della Compagnia di Vasto. Al momento, gli investigatori non si sbilanciano: tutte le possibili cause sono al vaglio dei militari.

Guarda le foto

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

     
     
     

    Necrologi


      Chiudi
      Chiudi