Ripartono a Vasto le attività di Informagiovani e Progetto Giovani - Al via i primi corsi al Centro socioculturale Berlinguer
 
Vasto   Attualità 25/09

Ripartono a Vasto le attività di Informagiovani e Progetto Giovani

Al via i primi corsi al Centro socioculturale Berlinguer

Sono state presentate questa mattina le nuove attività dell'Informagiovani e del Progetto Giovani del Comune di Vasto. "Ripartiamo con le attività - ha spiegato l'assessore alle politiche giovanili Paola Cianci - con le associazioni che si sono aggiudicate la gara ad evidenza pubblica, la LKL per il servizio Informagiovani, Sideshow e L'Officina dei Sogni per il Progetto Giovani". Il settore delle politiche giovanili "è nel ramo del sociale e ha la copertura del piano sociale di zona. Per questo ringraziamo l'assessore Marchesani e il dirigente Antonio Ariano per aver mantenuto anche quest'anno i fondi per queste attività".

Al Centro socioculturale Berlinguer "si riparte con nuove proposte, per attirare il mondo dei giovani in questo luogo. Tutte le attività, rivolte ai giovani dai 15 ai 30 anni, saranno ospitate qui e ci auguriamo che siano lo stimolo per fare venire fuori le capacità creative dei ragazzi".

Lo sportello Informagiovani sarà gestito dall'associazione LKL. "Siamo nati sette anni fa - ha spiegato la presidente Claudia Di Foglio - per aiutare le famiglie dei ragazzi con difficoltà di apprendimento. Con l'Informagiovani vogliamo offrire un servizio al territorio, i particolari ai ragazzi con minori opportunità. Non ci occuperemo solo di front office ma faremo orientamento allo studio, al lavoro, segnalando tutte le opportunità che ci sono". Ad occuparsi del servizio, che partirà lunedì prossimo, sarà Fabiana Spadaccino. 

"Vogliamo rendere questo posto il fulcro della vita giovanile sociale e culturale - ha sottolineato Alessio Marianacci di Sideshow -. Questo centro ha delle potenzialità ancora inespresse per posizione e spazi. Metteremo in campo corsi e servizi specifici. I programmi si svilupperanno con momenti finali in cui fare il punto del percorso svolto. Poi ci saranno doposcuola, sala studio e sala prove e un servizio di counseling per le situazioni delicate". Per Fabio Neri, de L'Officina dei Sogni, "avere tutte le attività in un'unica sede è importante. Starà a noi, attrraverso le attività, diventare punto di riferimento. Vogliamo far guardare i ragazzi al loro domani, a quelli che saranno i loro sbocchi". 

Ci sarà anche la collaborazione della Consulta Giovanile. "Continueremo a proporre iniziative - ha detto il segretario Manuel Santillo - così come fatto in passato, promuovendo incontri e attività che coinvolgano i nostri coetanei".

Con il corso di inglese che sta per terminare i primi appuntamenti con il corso di Lettura e scrittura narrativa, curato da Mascia Di Marco, che inizierà mercoledì 2 ottobre alle 16.30, e il corso di pittura, con Davide Scutece, il 5 ottobre alle 16. Il 15 ottobre, alle 17, il primo incontro di scrittura giornalistica con Giuseppe Ritucci. E poi ci saranno, nel corso dei mesi, i corsi di Archeologia, fotografia, fumetto, urban art, teatro e il laboratorio musicale.

Guarda le foto

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Commenti




 

 
 
 
 
 
 

Chiudi
Chiudi