"Carenze croniche al San Pio": Smargiassi chiede che "vengano mantenute le promesse" - La risoluzione del consigliere regionale del Movimento 5 Stelle
CHIUDI [X]
 

Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


22 settembre 2020
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita

Infografiche Covid-19

bar_chartAbruzzo

bar_chartComuni

Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

Vasto   Politica 25/09/2019

"Carenze croniche al San Pio": Smargiassi chiede che "vengano mantenute le promesse"

La risoluzione del consigliere regionale del Movimento 5 Stelle

"Cambiano i Governi e i Presidenti Regionali ma per Vasto, per il suo territorio e i suoi cittadini, la musica è sempre la stessa. Soprattutto per il San Pio ci si trova costantemente a dover fronteggiare carenze di personale, riduzione di servizi e attrezzature obsolete. Tutto sempre a discapito dei cittadini, quegli stessi cittadini a cui le forze di maggioranza, presenti e passate, hanno pesantemente attinto in termini di voti. Le promesse, mai rispettate per il presidio vastese, rappresentano l’elemento caratterizzante della politica regionale di destra e sinistra, succedutesi alla guida della Regione Abruzzo". Il consigliere regionale del Movimento 5 Stelle, Pietro Smargiassi, torna ad affrontare le problematiche dell'ospedale di Vasto ricordando che "il reparto di otorinolaringoiatria è ancora senza primario, una mancanza che si aggiunge ad una cronica carenza di personale nel presidio ospedaliero vastese", scrive Smargiassi rivolgendosi alla giunta regionale e in particolare all'assessore Nicoletta Verì.

"Sono certo che il neo Direttore della ASL 2 prenderà presto in carico le criticità che attanagliano il San Pio di Vasto per cercare di risolvere sia quei problemi che, ormai da troppo tempo, affliggono il nosocomio, ma anche le criticità odierne che riguardano il reparto Day Surgery o la mancata sostituzione del compianto dott. Buzzelli ad Otorinolaringoiatra. Credo che sia il caso che la Giunta si esprima in tal senso, per questo ho depositato una risoluzione per porre rimedio agli effetti prodotti dalla mancata nomina del primario di Otorinolaringoiatra e soprattutto dalla carenza di anestesisti per il Day Surgery. E’ un mio dovere richiedere al Governo Regionale di risolvere delle situazioni che rischiano di affossare la qualità dei servizi offerti dal San Pio, magari suggerendo soluzioni come ho fatto con la risoluzione depositata presso gli uffici competenti. Auspico - conclude Smargiassi - che la Giunta Marsilio sappia dare la giusta dignità ad un atto di iniziativa politica e, soprattutto, non dimentichi la sostanziale differenza tra un impegno preso ed uno mantenuto. Mi auguro, inoltre, che l’assessore Verí si adoperi subito per porre rimedio alle situazioni evidenziate, tra cui quella di scongiurare la chiusura di un reparto che ha visto la nascita poco tempo fa".

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

    Annunci di Lavoro


      Chiudi
      Chiudi