"Comitato feste San Michele, noi siamo disponibili ma il Comune non ci ha mai contattato" - Saraceni, presidente della Pro loco Città del Vasto, scrive a Menna
CHIUDI [X]
 
Vasto   Eventi 24/09

"Comitato feste San Michele, noi siamo disponibili ma il Comune non ci ha mai contattato"

Saraceni, presidente della Pro loco Città del Vasto, scrive a Menna

Il direttivo della Pro loco Città del Vasto"La Pro loco Città del Vasto, ormai costituita da due anni, non è stata mai interpellata per collaborare con l’amministrazione per nessuna iniziativa da essa intrapresa ed ancor meno, nonostante ne avesse tutti i diritti e requisiti, è stata interpellata per poter costituire e/o collaborare con un Comitato feste per il Santo Patrono".

Lo scrive, in una lettera aperta al sindaco di Vasto, Francesco Menna, il presidente della Pro loco Città del Vasto, Mercurio Saraceni, "in riferimento all’articolo del 20/09/2019 apparso sul quotidiano web Zonalocale in merito alla Festa patronale 2019, dal titolo 'Un comitato feste? Non c’è stata disponibilità...' si asserisce che non si è riusciti, da parte dell’amministrazione comunale, a far sì che si costituisse un comitato feste patronali, 'perché non si è trovata disponibilità'. Ricordo che la Pro Loco Città del Vasto, in più occasioni, ha dato la disponibilità alla collaborazione per qualunque tipo di iniziativa, così come disposto sia dalla legge regionale di riferimento sulle pro loco, sia come stabilito dal nostro statuto. Inoltre, è opportuno ricordare, che abbiamo sempre invitato (dobbiamo dire invano) Lei o un suo delegato a partecipare a tutte le nostre riunioni di Consiglio Direttivo ed assembleari proprio per sottolineare l’importanza della collaborazione tra pro loco ed amministrazione comunale. Ci dispiace dover constatare ancora una volta che i nostri inviti sono stati ignorati e fatti cadere nel vuoto. La Pro loco Città del Vasto, ormai costituita da due anni, non è stata mai interpellata per collaborare con l’amministrazione per nessuna iniziativa da essa intrapresa ed ancor meno, nonostante ne avesse tutti i diritti e requisiti, è stata interpellata per poter costituire e/o collaborare con un Comitato feste per il Santo Patrono. Facciamo nuovamente presente che le pro loco, come stabilito dall’ art. 2 della L. R. 9/2018 (Compiti e obiettivi delle Associazioni Pro Loco), possono operare in ogni ambito, in collaborazione ed autonomamente, per l’interesse generale della città in forma volontaria e gratuita, Inoltre, torniamo nuovamente a sottolineare che la Pro Loco“Città del Vasto è: regolarmente iscritta al Registro Regionale delle Associazioni turistiche Pro Loco della Regione Abruzzo" dal "3/07/2018", è "regolarmente iscritta all’Unione Nazionale delle Pro Loco d’Italia (UNPLI)" e "all’Albo nazionale della Associazioni di Promozione Sociale con decreto del Ministero del Lavoro - Direzione Generale del terzo settore numero 131 del 1° luglio 2019". 

"La nostra pro loco - ribadisce Saraceni - ha tutte le carte in regola per potersi attivare alla creazione di un comitato feste o alla gestione dell’organizzazione delle feste per il Santo Patrono. Pertanto, sono qui a ribadire, in qualità di presidente pro-tempore della Pro Loco Città del Vasto e sentito i pareri dei componenti del Direttivo, di mettere a disposizione tutte le forze e le competenze del sodalizio sia per la costituzione del Comitato Feste Patronali, sia per la gestione in proprio dei festeggiamenti. Si ricorda, in fine, che la nostra pro loco ha tutte le figure competenti per attuare quanto sopra in forma volontaria e gratuita".

di Michele D’Annunzio (m.dannunzio@zonalocale.it)

Commenti




 

 
 
 
 
 
 

Chiudi
Chiudi