Il nuovo direttore della Asl Thomas Schael visita i presidi sanitari del Vastese - Il manager ha raccolto le istanze del personale in servizio
CHIUDI [X]
 
Gissi   Attualità 23/09

Il nuovo direttore della Asl Thomas Schael visita i presidi sanitari del Vastese

Il manager ha raccolto le istanze del personale in servizio

Schael a GissiNel suo incontro con il Comitato ristretto dei sindaci il nuovo direttore generale della Asl Lanciano Vasto Chieti, Thomas Schael, aveva promesso di essere "uomo del territorio", garantendo equità nella distribuzione dei servizi sanitari [LEGGI]. E il manager altoatesino sembra voler mettere in pratica quanto promesso iniziando da una campagna di ascolto sul territorio di competenza. Oggi, infatti, ha visitato i presidi sanitari del Vastese, così da poter incontrare il personale in servizio, visionare le strutture e le strumentazioni e raccogliere le istanze.

La visita è iniziata da Castiglione Messer Marino, dove c'è il punto sanitario più periferico nel territorio della Asl. Il direttore ha incontrato il vice sindaco di Castiglione, Raffaella Paradiso, per poi proseguire in direzione Gissi. Qui, accompagnato dal direttore del nucleo operativo distrettuale Ercole D'Ugo, ha visitato con attenzione la struttura incontrando i pazienti dell'ospedale di comunità e della residenza disabili adulti. Poi si è fermato con il personale in servizio.

"E' stata una visita che ha dimostrato attenzione e volontà di ascolto da parte del nuovo direttore generale", ha commentato il professor D'Ugo. Schael ha raccolto con precisione tutte le istanze provenienti dal personale e preso appunti sullo stato della struttura di Gissi. "L'auspicio - aggiunge D'Ugo - è che possa esserci attuazione di quanto stabilito dall'atto aziendale" che, per il Pta di Gissi, prevede 20 posti letto per la Rsa e altri 20 per la residenza protetta.

Per Schael, nel pomeriggio, è stata la volta della visita al distretto sanitario di San Salvo e, a seguire, dell'ospedale di Vasto.

 

Guarda le foto

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Commenti




 

 
 
 
 
 
 

Necrologi


    Chiudi
    Chiudi