Vasto, la lotta contro gli haters inizia dalle scuole - Il truck della polizia postale ha fatto tappa stamani in piazza Rossetti
 
Vasto   Attualità 17/09

Vasto, la lotta contro gli haters inizia dalle scuole

Il truck della polizia postale ha fatto tappa stamani in piazza Rossetti

Anche in Abruzzo, come in tutta Italia, la polizia delle comunicazioni si trova a fronteggiare sempre più spesso i reati legati all'uso distorto dei social network, dallo stalking alle truffe.

Per mettere in guardia i giovani che si accostano all'uso della rete e per combattere il fenomeno degli haters (gli utenti che spargono odio sui social, spesso celandosi dietro falso nome), il truck della polizia ha fatto tappa ieri a L'Aquila e oggi a Vasto per incontrare gli studenti delle scuole medie e del biennio delle superiori.

Le finalità dell'iniziativa spiegate dalla dirigente del Compartimento di polizia delle comunicazioni di Pescara, Elisabetta Narciso:

Guarda il video Guarda le foto

di Michele D’Annunzio (m.dannunzio@zonalocale.it)

Commenti


Video - Vasto, la lotta agli haters inizia dalle scuole

Intervista a Elisabetta Narciso, dirigente del Compartimento di polizia delle comunicazioni dell'Abruzzo

Intervista di Michele D'Annunzio - Riprese e montaggio di Nicola Cinquina



 

 
 
 
 
 
 

Chiudi
Chiudi