Cupello, un ufficio stampa per il Comune. Critica l’opposizione: "Ci sono altre priorità" - 12.200 euro per un anno
 
Cupello   Politica 15/09

Cupello, un ufficio stampa per il Comune. Critica l’opposizione: "Ci sono altre priorità"

12.200 euro per un anno

Il sindaco Graziana Di Florio"Migliorare ed estendere le attività di comunicazione verso l’esterno", con questo obiettivo l'amministrazione comunale di Cupello affiderà il servizio di "implementazione della comunicazione istituzionale" riservando a questa voce 12.200 euro

Leggendo la delibera di giunta si apprende che "tale affidamento è previsto nell’ottica di diffondere e facilitare la conoscenza delle disposizioni normative a livello comunale, di illustrare il lavoro istituzionale, di favorire l’accesso ai servizi pubblici, di agevolare i processi di semplificazione amministrativa e di trasparenza dei procedimenti, di stimolare l’approfondimento sui temi di interesse pubblico e sociale e di promuovere l’immagine del comune di Cupello".

L'attività "riguarderà la predisposizione e la diffusione di comunicati stampa su tutte le attività istituzionali da evidenziare, presentare e pubblicare sulle testate giornalistiche di rilievo a livello regionale nonché la gestione delle relazioni con i vari media e pagine social"; il lavoro insomma sarebbe quello di un ufficio stampa.

Su tale delibera il gruppo di opposizione di Insieme per Cupello si è mostrato scettico evidenziando che tale spesa appare superflua a fronte di altre priorità irrisolte del Comune.
"L’impegno di spesa è pari a 12.200 euro della durata sperimentale di anni 1. L’incarico sarà affidato a personale esterno e il bando curato dagli affari generali – scrive il gruppo – Non vogliamo pensar male che questa innovazione clamorosa, che l’amministrazione comunale improvvisamente si vuole dare, corrisponda a qualche pegno elettorale da pagare".

"Al di là dell’utilità o meno di questa scelta che ci lascia alquanto perplessi, facendoci carico di quanto si eleva tra i cittadini, ci domandiamo: a fronte dei tanti e ancora irrisolti problemi che assillano la nostra comunità, era prioritaria e necessaria questa spesa? Noi, al loro posto, non l’avremmo fatta".

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Commenti




 

 
 
 
 
 
 

Necrologi


    Chiudi
    Chiudi