L’Omnicoprensivo "Spataro" al primo seminario "Barbiana 2040" - Momento di riflessione sulle piccole scuole
 

Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


31 maggio 2020
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita

Infografiche Covid-19

bar_chartAbruzzo

bar_chartComuni

Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

Gissi   Attualità 14/09/2019

L’Omnicoprensivo "Spataro" al primo seminario "Barbiana 2040"

Momento di riflessione sulle piccole scuole

L’Omnicomprensivo “Spataro” di Gissi è stato presente al primo seminario nazionale di Barbiana 2040 per portare l’esperienza della piccola scuola e discutere sul tema La Scuola nell’epoca della tecnica.

Barbiana 2040 è un progetto nato all’Università della Calabria su iniziativa dei docenti Giancarlo Costabile, Luca Parisoli e Antonella Valenti, e del dott. Edoardo Martinelli, allievo di don Milani e coautore della Lettera a una professoressa. Come affermano Costabile e Martinelli, “si pone come nucleo di sperimentazione di una nuova didattica sociale che attualizza il pensiero pedagogico della Scuola di Barbiana, reinterpretandolo nell’epoca della tecnica”. Attorno a Barbiana 2040 si riuniscono scuole che aderiscono al progetto scientifico-didattico finalizzato all’attualizzazione pedagogica della metodologia milaniana.

Sabato 7 settembre, nell’Auditorium dell’I.C. di Scarperia (FI), il seminario è stato introdotto proprio da Costabile e da Martinelli che hanno sottolineato l’esigenza di un profondo cambiamento della scuola e dell’università, per costruire un’altra narrazione per una nuova società che abbia nel concetto chiave di Ultimità il proprio metro di giudizio sociale e di organizzazione delle relazioni umane. 

A seguire, l’intervento di due scuole: l’I.C. di Sorisole (BG) e l’Istituto Omnicomprensivo “G. Spataro” di Gissi. “La Scuola di Barbiana costituisce un modello importante di piccola scuola e di pluriclasse” ha affermato la dirigente scolastica Aida Marrone che ha presentato l’esperienza della scuola di Gissi soffermandosi in particolare sui rapporti tra scuola e comunità e sul ruolo strategico delle tecnologie per superare il rischio dell’isolamento.

All’evento ha partecipato un nutrito gruppo di docenti dell’istituto "Spataro", che ha poi vissuto l’intensa esperienza di salire a Barbiana, visitando i luoghi di don Lorenzo Milani e incontrando alcuni suoi allievi che hanno narrato con emozione la propria esperienza di "Ragazzi e ragazze di Barbiana".

Guarda le foto

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

 
 
 

Necrologi


    Chiudi
    Chiudi