Gianluca Castaldi: "Sento forte la responsabilità del mio incarico" - Il senatore vastese è l’unico abruzzese nella squadra di governo
CHIUDI [X]
 

Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


4 giugno 2020
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita

Infografiche Covid-19

bar_chartAbruzzo

bar_chartComuni

Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

Vasto   Politica 13/09/2019

Gianluca Castaldi: "Sento forte la responsabilità del mio incarico"

Il senatore vastese è l’unico abruzzese nella squadra di governo

"L'emozione di far parte della squadra dei 42 sottosegretari è tanta, indescrivibile". Gianluca Castaldi, senatore vastese del Movimento 5 Stelle, è stato nominato oggi sottosegretario ai Rapporti con il Parlamento nel governo Conte-bis [LEGGI]. 

Castaldi è stato eletto per la prima volta in Senato nel 2013. Nel 2018 la sua conferma nella lista del Movimento 5 Stelle. Nel marzo 2018 era stato eletto anche nell'ufficio di presidenza del Senato [LEGGI]. Ora questa chiamata importante, unico abruzzese nella squadra di governo.

"Mi accingo a svolgere il mio compito di sottosegretario ai Rapporti con il Parlamento con la massima serietà e dedizione, consapevole del fatto che il nuovo governo Conte ha di fronte a sé obiettivi non facili, che richiederanno grande disciplina e delicato lavoro di sintesi fra le diverse forze politiche della maggioranza - commenta il senatore pentastellato -. Rispettare il valore della lealtà sarà fondamentale per continuare a portare a casa risultati positivi per i cittadini.

Sento forte la responsabilità del mio incarico, anche considerando il fatto di essere, in questo esecutivo, l'unico sottosegretario proveniente dall'Abruzzo. Questo nuovo ruolo rappresenta per me un enorme onore: sono pronto a dare il massimo, come  credo di aver fatto finora in Senato, senza paura e con tanto amore per il nostro Paese".

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

 
 
 
 

Chiudi
Chiudi