Psi: "Serve un piano di risanamento e rilancio del centro storico, non solo iniziative private" - "Coinvolgere tutti i soggetti interessati"
 

Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


2 luglio 2020
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita

Infografiche Covid-19

bar_chartAbruzzo

bar_chartComuni

Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

Vasto   Politica 12/09/2019

Psi: "Serve un piano di risanamento e rilancio del centro storico, non solo iniziative private"

"Coinvolgere tutti i soggetti interessati"

Per ridare vita al centro storico di Vasto non ci si può affidare alle sole iniziative private, ma serve "un piano di risanamento ed il rilancio delle attività" attraverso "politiche specifiche" e "il coinvolgimento di tutti i soggetti". È la presa di posizione del Partito socialista di Vasto, che chiede "politiche specifiche" per la città antica.

"La recente notizia - si legge in una nota diramata dal segretario dei socialisti, Luigi Rampa - dell’apertura di un birrificio all’interno del mercato di Santa Chiara e le chiusure, di alcune storiche attività commerciali del centro storico, rappresentano un ulteriore elemento di riflessione e preoccupazione che intendiamo sottolineare.

Non si può lasciare l’iniziativa solo all’intraprendenza di soggetti privati. 

La politica ha il dovere di facilitare ed aiutare un processo di recupero del centro storico della nostra città.

Nel mese di maggio noi socialisti della sezione di Vasto, all’indomani del no dell’amministrazione sulle variazioni di piano regolatore sull’insediamento di nuovi centri commerciali in città, proponemmo l’apertura di un tavolo di confronto con le associazioni di categoria,  commercianti e proprietari di immobili.

La predisposizione di un piano di risanamento ed il rilancio delle attività del centro storico sono processi complessi che necessitano di politiche specifiche.

Riteniamo che la preparazione di un piano di recupero particolareggiato debba passare attraverso il coinvolgimento di tutti i soggetti coinvolti.

Constatiamo una staticità nella programmazione delle soluzioni da intraprendere che non condividiamo.

Chiederemo al più presto un incontro con l’assessore al commercio, per capire se e quali azioni intende fare per affrontare il problema che noi Socialisti abbiamo già studiato e dettagliato in un documento di proposte da sottoporre all’attenzione delle parti coinvoltenella speranza che vengano considerate".

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

     

    Annunci di Lavoro

       
       
       

      Chiudi
      Chiudi