In trasferta a Osimo "visita" 9 negozi del centro storico: arrestato 63enne residente a Casalbordino - Trasferito nel carcere di Torre Sinello
Abruzzo Smart Academy - ITS Agroalimentare Teramo CHIUDI [X]
 

Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


28 maggio 2020
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita

Infografiche Covid-19

bar_chartAbruzzo

bar_chartComuni

Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

Casalbordino   Cronaca 11/09/2019

In trasferta a Osimo "visita" 9 negozi del centro storico: arrestato 63enne residente a Casalbordino

Trasferito nel carcere di Torre Sinello

Un commerciante 63enne residente a Casalbordino è stato arrestato lunedì e trasferito nel carcere di Vasto, l'accusa? Aver "visitato" ben 9 negozi nel centro storico di Osimo (Ancona) durante le primissime ore del mattino del 18 luglio scorso. Gli indizi raccolti dagli agenti del commissariato della cittadina marchigiana hanno portato all'individuazione dell'uomo raggiunto nel proprio negozio e arrestato.

Secondo la ricostruzione del commissariato e degli agenti dell’anticrimine e del reparto operativo del Commissariato di Osimo, guidati da Giuseppe Todaro, l'uomo in quella fatidica notte avrebbe colpito in 9 attività diverse aiutandosi con un piede di porco, un cacciavite e una torcia nascosta sotto il giubbino. In sei di questi ha provocato solo danni, ma senza riuscire a portare via nulla perché gli infissi avevano retto. In altri tre (due negozi d'abbigliamento e uno di fiori), invece, era riuscito a entrare portando i soldi dei fondocassa per un totale di mille euro.

L'uomo avrebbe agito dalle 4.10 alle 5.53 del mattino nonostante la presenza di alcuni passanti e, soprattutto, la vicinanza del commissariato e numerose telecamere. I poliziotti hanno visionato i filmati di alcune spycam che lo hanno ripreso mentre lasciava la città a bordo della propria Fiat Stilo, tra l'altro guidata senza avere la patente precedentemente revocata. Il certosino lavoro della scientifica e le successive comparazioni hanno permesso di ricostruire la sua identità. L'autorità giudiziaria ha così emesso il provvedimento di custodia cautelare in carcere. Nei prossimi giorni il questore della di Ancona, Claudio Cracovia, emetterà anche il provvedimento di divieto di ritorno per l'intera provincia. 

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

 
 
 
 
 
 

Necrologi


    Chiudi
    Chiudi