Racchette di legno e completo bianco: 6ª edizione di "C’era una volta il tennis" - Al Ct Vasto il torneo "vintage"
 

Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


2 luglio 2020
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita

Infografiche Covid-19

bar_chartAbruzzo

bar_chartComuni

Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

Vasto   Sport 08/09/2019

Racchette di legno e completo bianco: 6ª edizione di "C’era una volta il tennis"

Al Ct Vasto il torneo "vintage"

Sesta edizione al Circolo Tennis A.Boselli di Vasto del torneo "C'era una volta il tennis", competizione vintage in cui i partecipanti fanno un tuffo nel passato e scendono in campo con completo rigorosamente bianco e racchetta di legno. "Visti i buoni riscontri delle precedenti edizioni - ha commentato il presidente Eugenio Spadano - con il direttivo abbiamo voluto riproporre nuovamente questo affascinante torneo".

La formula è stata quella del doppio misto, per aprire la possibilità di partecipazione a tutti gli atleti, anche a quei ragazzi che, per motivi anagrafici, non hanno mai giocato a tennis con le "mitiche" racchette di legno. 

A vincere la 6ª edizione del torneo sono stati Dorindo Gabriele e Sergio Marchetti che, in finale, hanno battuto Mimmo Sideri e Denise Lusi. A premiare i vincitori sono stati il direttore sportivo Antonio Portafoglio e i componenti del direttivo. 

"Un grazie a tutti i partecipanti a questa edizione: Roberto Cionci, Gabriele D'Ugo, Brunoo Baccalà, Claudio Di Biase, Marcello Padovano, Giuseppe Ronzitti, Federico Di Fabio ed Erminio Ronzitti - si legge in una nota del Ct Vasto -. Grazie all'amica Lugina Di Paolo, dell'agenzia condominiale Il Cortile, che ha contribuito alla realizzazione di questa manifestazione". 

Guarda le foto

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

     

    Annunci di Lavoro

       
       
       

      Chiudi
      Chiudi