Amici del Basket San Salvo: "Vorremmo realizzare una nuova struttura in un’area periferica" - La società cestistica si rivolge a possibili sostenitori
 
San Salvo   Sport 07/09

Amici del Basket San Salvo: "Vorremmo realizzare una nuova struttura in un’area periferica"

La società cestistica si rivolge a possibili sostenitori

Celenza con Brunetti, allenatore della nazionale over 50 PegasoÈ ripartita l'attività dell'asd Amici del Basket San Salvo, società cestistica impegnata con i suoi corsi per bambini dai 5-6 anni passando per le categorie giovanili fino al campionato di serie D. "La nostra società ha tra i principi fondanti quello di coinvolgere ragazzi che provengono da situazioni di svantaggio sociale oltre ovviamente a quelli che vivono in assoluta normalità - spiegano Saverio e Anna Celenza -. 

La nostra missione ha come scopo quello della integrazione tra tutti e per questo stiamo studiando e sviluppando un progetto più ampio: la realizzazione di una struttura privata sfruttando i fondi per la riqualificazione delle zone periferiche adibite all'attività sportiva anche con uno spazio e un'attenzione particolare al basket per disabili. La decisione è stata presa in virtù degli alti costi che gli enti locali quali Comune, Provincia, Regione e non ultima la Federazione ci applicano. 

Attualmente abbiamo campionati in corso e la scuola seppur nelle difficoltà continua l'impegno con circa 80 ragazzi iscritti. Da qui la necessità di reperire fondi attraverso piccole e grandi sponsorizzazioni che ci hanno portato a coinvolgere e contattare alcune aziende locali e non".

Gli Amici del Basket sono gemellati con la Nazionale Italiana Master Pegaso over che ha partecipato in estate ai Campionati del Mondo Over in Finlandia e di cui fa parte Saverio Celenza. Il 22 e 23 agosto coach Marco Brunetti, allenatore della squadra, ha guidato anche due sessioni di allenamento a Vasto. 

"Quello che chiediamo è un contributo di sponsorizzazione nella cifra che aziende, commercianti e piccoli imprenditori, riterranno opportuna e con, da parte nostra regolare fatturazione – è l'appello dei due dirigenti degli Amici del Basket San Salvo – I bambini sono patrimonio di tutti, sono i portatori sani dei valori dello sport e il futuro di una Nazione civile fatta di integrazione e sensibilità offrendo pari opportunità a tutti. Un Paese che non cura e educa i propri figli è un paese destinato a morire".

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Commenti




 

 
 
 

Necrologi


    Chiudi
    Chiudi