"Servono maggiori controlli e recinzione nella spiaggia di San Salvo Marina dedicata ai cani" - "Proprietari non osservano regole"
 

"Servono maggiori controlli e recinzione nella spiaggia di San Salvo Marina dedicata ai cani"

"Proprietari non osservano regole"

La spiaggia di San Salvo Marina destinata ai cani "deve essere recintata perché mancano i controlli". È la segnalazione di una lettrice alla nostra redazione che interviene sulla stagione estiva sansalvese.

"La spiaggia riservata come area cani non funaziona – scrive G.M., proprietaria da 30 anni di un appartamento alla marina – in quanto la segnaletica viene puntualmente bruciata il giorno di ferragosto per i falò e i proprietari, non essendo ben limitata l'area, occupano tutta la spiaggia libera arrivando davanti al camping Europa con cani di grossa taglia e pericolosi lasciati liberi che fanno i loro bisogni ovunque".

"Nel mio comune di residenza – continua – ci sono aree per cani, ma sono chiuse da una recinzione dove padrone e animale entrano e qualora non vengono rispettate le regole il vigile multa. Qui abbiamo più volte chiamato vigili e carabinieri, ma nessuno è intervenuto. Inoltre, abbiamo notato un rallentamento o meglio, in alcuni casi, uno stop sulle iniziative". 

"Speriamo che venga presa in considerazione la chiusura con recinzione dell'area cani perché spesso nelle discussioni con i proprietari veniamo spesso invitati ad andare via, ma io personalmente pago al Comune di San Salvo Marina 148 euro di Tari e circa 600 euro di Imu per un appartamento che occupo 20 giorno l'anno".

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Commenti




 

 
 
 

Necrologi


    Chiudi
    Chiudi