San Salvo Marina, post-mercatino da rivedere: immondizia e asfalto divelto - Gli stand sono andati via da giorni
 

Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


1 giugno 2020
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita

Infografiche Covid-19

bar_chartAbruzzo

bar_chartComuni

Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

San Salvo   Attualità 05/09/2019

San Salvo Marina, post-mercatino da rivedere: immondizia e asfalto divelto

Gli stand sono andati via da giorni

Venditori andati via da giorni ma marciapiedi e aree verdi invasi da immondizia. Succede a San Salvo Marina dove il classico mercatino estivo da qualche giorno ha cessato la propria attività smontando i gazebo allestiti da luglio. 

Come mostrato dalle foto scattate stamattina, sul marciapiede occupato dagli stand durante l'estate e nelle aree verdi retrostanti c'è di tutto: lattine, bottigliette, corde, lacci, batterie, confezioni della merce venduta ecc. Il tutto è spesso stato nascosto nei cespugli.

All'assenza di pulizia, inoltre, si aggiunge l'asfalto divelto in più punti: da sempre, per ancorarli al suolo, i sostegni degli vengono puntellati sulla strada, ma probabillmente il vento di inizio luglio [LEGGI] ha danneggiato il manto stradale.

Nel complesso, un'immagine di smobilitazione non edificante per una località balneare che, almeno a parole, punta alla destagionalizzazione del turismo.

Guarda le foto

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

 
 
 
 

Necrologi


    Chiudi
    Chiudi