Cattivi odori, Cupello e Monteodorisio installeranno una colonnina per il monitoraggio dell’aria - Oggi i rispettivi sindaci hanno incontrato l’Arta
 

Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


16 luglio 2020
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita

Infografiche Covid-19

bar_chartAbruzzo

bar_chartComuni

Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

Cupello   Ambiente 03/09/2019

Cattivi odori, Cupello e Monteodorisio installeranno una colonnina per il monitoraggio dell’aria

Oggi i rispettivi sindaci hanno incontrato l’Arta

Foto di repertorio

I Comuni di Cupello e Monteodorisio installeranno una colonnina mobile per il monitoraggio dell'aria. I rispettivi sindaci, Graziana Di Florio e Catia Di Fabio, hanno incontrato oggi, come annunciato nei giorni scorsi, Francesco Chiavaroli direttore generale dell'Arta.

Al centro della riunione c'è stata la questione dei cattivi odori provenienti dal Civeta. Nelle scorse settimane da più parti era arrivata l'esortazione ad attivarsi per dotarsi di questa strumentazione (Insieme per Cupello, la parlamentare Carmela Grippa, comitato Difesa Comprensorio del Vastese).

"Abbiamo chiesto e ottenuto – dicono i sindaci – la massima trasparenza sulla situazione dell’aria, che monitoreremo in maniera costante insieme ai tecnici preposti. Dopo il colloquio abbiamo ritenuto opportuno, in via precauzionale, procedere agli adempimenti per la installazione di una colonnina mobile per il monitoraggio dell’aria. Il nostro comune obiettivo, come sindaci neoeletti, è quello di mettere in essere ogni provvedimento utile per salvaguardare e proteggere ciò che ci sta maggiormente a cuore: la salute dei nostri cittadini".

Da parte della Di Florio e della Di Fabio, poi, un invito con annessa frecciata agli altri rappresentanti istituzionali: "Provvederemo quindi all'installazione della colonnina mobile, che rappresenta un costo che affronteremo insieme, nella speranza che i rappresentanti del territorio nelle sedi istituzionali, oltre a segnalarci problemi di cui siamo perfettamente coscienti, ci aiutino anche a reperire fondi e risorse per la tutela del benessere comune".

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

     
     
     
     

    Necrologi


      Chiudi
      Chiudi