Castaldi e Grippa: "In arrivo il primo anticipo dei fondi per consolidare la Loggia Amblingh" - L’annuncio dei parlamentari del M5S
 
Vasto   Politica 02/09

Castaldi e Grippa: "In arrivo il primo anticipo dei fondi per consolidare la Loggia Amblingh"

L’annuncio dei parlamentari del M5S

Vasto: crepa sulla Loggia Amblingh"Un primo anticipo al già predisposto finanziamento di 800mila euro" per consolidarare la balconata orientale di Vasto e scongiurare il rischio frane.

Lo annunciano i parlamentari vastesi del Movimento 5 Stelle, Gianluca Castaldi e Carmela Grippa: “La inaspettata crisi di governo, non ha facilitato lo sblocco dei finanziamenti per l’intervento di consolidamento del costone orientale sottostante la Loggia Amblingh nota, ormai, per la sua splendida passeggiata ma anche per le crepe della sua pavimentazione che non lasciano certo messaggi rassicuranti per cittadini e i turisti. Ciò nonostante noi non abbiamo mai smesso di seguire l’iter propedeutico allo sblocco dei fondi presso il Ministero dell’Ambiente che consentirà di erogare un primo anticipo al già predisposto finanziamento di 800.000, 00 euro per gli interventi relativi. Questo, tra l’altro, è un intervento previsto per la nostra Regione ricompreso nei 21 interventi per l’Abruzzo per un importo pari ad 19.717.044 euro e 3 centesimi, finanziati con il terzo Atto Integrativo all’Accordo di Programma del 16 settembre 2010, sottoscritto il 27 dicembre 2018 tra il Ministero dell’Ambiente e la Regione Abruzzo”.

Una nota congiunta diramata dal senatore e dalla deputata precisa che "il relativo anticipo al finanziamento verrà erogato non appena conclusa la fase dei controlli in atto presso il Ministero dell'ambiente e della tutela del territorio e del mare dopo che, con la Delibera Cipe numero 55 del 1° dicembre 2016, era stato approvato il Piano operativo ambiente, di competenza dello stesso Ministero, per un importo complessivo di 1.900 milioni di euro a valere sui fondi FSC 2014-2020 nell’ambito del quale è prevista la Linea di azione 1.1.1, denominata Interventi per la riduzione del rischio idrogeologico e di erosione costiera. Conosciamo i rischi cui è esposta non solo la Loggia di Ambligh, ma anche altre parti del nostro fragile territorio ed è per questo che, nonostante la delicata fase politica che stiamo vivendo, dovuta alla incosciente decisione del capo della ex forza parlamentare con la quale avevamo firmato un contratto di governo, non abbiamo mai perso l’attenzione per i problemi dei cittadini e dei nostri territori. Nonostante sia più dura resistere che scappare noi ci saremo sempre quando si tratta di seguire i temi dell’Abruzzo e degli abruzzesi".

 

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Commenti




 

 
 
 
 
 
 
 
 

Chiudi
Chiudi