Caso Jova, Lapenna (Anci): "È mancata la collaborazione istituzionale" - L’ex sindaco, ora consigliere Pd: "Tra poteri dello Stato non si fanno esposti"
CHIUDI [X]
 
Vasto   Politica 30/08

Caso Jova, Lapenna (Anci): "È mancata la collaborazione istituzionale"

L’ex sindaco, ora consigliere Pd: "Tra poteri dello Stato non si fanno esposti"

Luciano Lapenna (Pd) durante il suo intervento nel Consiglio comunale di ieri"E' mancata una collaborazione istituzionale che in questi casi casi è doverosa da parte di entrambi. Tra poteri dello Stato si collabora e non si fanno né denunce, né esposti". Lo afferma Luciano Lapenna, presidente regionale dell'Anci (associazione nazionale Comuni d'Italia), all'indomani della seduta del Consiglio comunale di Vasto in cui si è discusso dell'annullamento del concerto di Jovanotti, previsto per il 17 agosto sulla spiaggia di Vasto Marina, poi cancellato per motivi di sicurezza dopo lo stop del Comitato provinciale per l'ordine pubblico e la sicurezza e della Commissione di vigilanza sui locali di pubblico spettacolo e spostato a Montesilvano, dove il Jova Beach Party si farà il 7 settembre.

Sulla vicenda, ieri Lapenna, che è consigliere comunale del Pd, è intervenuto in aula. Oggi riassume così il suo discorso: "Mi sarei aspettato un'autorizzazione con delle prescrizioni, c'era il modo per arrivare una soluzione. Il sindaco merita rispetto, perché viene eletto dalla collettività, e Vasto è la città economicamente più importante della provincia di Chieti, seconda per numero di abitanti dopo il capoluogo. Non credo alla teoria del complotto, però devo regisrare che, mancando quella doverosa collaborazione, siamo arrivati a penalizzare un territorio e la provincia di Chieti".

di Michele D’Annunzio (m.dannunzio@zonalocale.it)

Commenti




 

 
 
 

Chiudi
Chiudi