"Un cinghiale si è schiantato contro il taxi: danno e giornate di lavoro perse" - Emergenza cinghiali - la testimonianza
 

Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


1 giugno 2020
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita

Infografiche Covid-19

bar_chartAbruzzo

bar_chartComuni

Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

Vasto   Cronaca 29/08/2019

"Un cinghiale si è schiantato contro il taxi: danno e giornate di lavoro perse"

Emergenza cinghiali - la testimonianza

Il taxi danneggiato da un cinghialeOrmai non trascorre giorno senza che i cinghiali che attraversano le strade del Vastese non provochino incidenti stradali. 

A raccontare a Zonalocale lo spavento e i danni subiti è Patrizia Natale, 42 anni, tassista di Vasto: "È successo sabato sera. Ero in servizio, stavo andando a portare a casa un ragazzo che risiede a Carunchio quando, sulla strada che sale verso il paese, un cinghiale che stava ai margini della carreggiata è saltato sulla mia auto, una Nissan NV 200. Per fortuna, non ci siamo fatti niente, ma lo spavento è stato grande. E il danno è da 500 euro per il paraurti anteriore sfondato. Ci sono zone in cui ho paura a transitare, come a Punta Penna dove, ogni volta che passo, trovo gruppi di cinghiali nella rotatoria o a bordo strada. Col rischio di fare incidenti che compromettono il ricavo di un'estate di lavoro".

È diventata, ormai da alcuni anni, un'emergenza la presenza di cinghiali sulle strade del Vastese. Ieri la testimonianza di Frugolino Liberatore, ingegnere di 37 anni di Vasto finito al pronto soccorso dopo una caduta dalla moto causata da un ungulato [VIDEO].

Danni irreparabili anche alle campagne: vigneti depredati da branchi di cinghiali. 

di Michele D’Annunzio (m.dannunzio@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

 
 
 
 

Chiudi
Chiudi