"L’Altra Vasto di notte": turisti australiani alla camminata nella città antica sotto le stelle - L’iniziativa delle associazioni Madrecultura e Vigili del fuoco in congedo
 

Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


28 maggio 2020
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita

Infografiche Covid-19

bar_chartAbruzzo

bar_chartComuni

Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

Vasto   Attualità 27/08/2019

"L’Altra Vasto di notte": turisti australiani alla camminata nella città antica sotto le stelle

L’iniziativa delle associazioni Madrecultura e Vigili del fuoco in congedo

"Più di 50 partecipanti, molti turisti, tra cui alcuni provenienti dall'Australia". Gianluca Casciato, presidente dell'associazione Madrecultura, traccia il bilancio del nuovo appuntamento con L'Altra Vasto di notte, la passeggiata negli angoli più nascosti della città antica organizzata insieme all'associazione Vigili del fuoco in congedo, presieduta da Antonio Ottaviano.

"Ancora una volta - commenta Casciato - grande riscontro per questa nostra iniziativa. Queste passeggiate hanno lo scopo di valorizzare la cultura del territorio e servire anche da attrattore turistico. Questo non significa traformare il patrimonio culturale della nostra città in un parco divertimento, ma deve significare armonizzare in maniera perfetta la parte educativa con quella economico-sociale. Investire nella cultura è la sfida di oggi per un futuro migliore. Grazie ad Ottaviano, ai partecipanti e ai volontari che hanno permesso la riuscita di questa camminata".

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

 
 
 
 
 
 

Chiudi
Chiudi