"La nostra comunità si impegna a restituire la parte mancante della refurtiva" - La struttura "Papa Giovanni XXIII": "Abbiamo collaborato con i carabinieri"
 
Vasto   Cronaca 24/08

"La nostra comunità si impegna a restituire la parte mancante della refurtiva"

La struttura "Papa Giovanni XXIII": "Abbiamo collaborato con i carabinieri"

“Quando abbiamo saputo che i due responsabili del furto al supermercato Todis erano ospiti presso la nostra casa di accoglienza abbiamo subito collaborato con le forze dell’ordine”. 

Lo afferma Giovanni Paolo Ramonda, presidente della Comunità Papa Giovanni XXIII di Vasto.

“Il responsabile della casa - si legge in una nota della comunità fondata da don Oreste Benzi - dopo aver parlato con i due indagati, è riuscito a farli confessare; collaborazione che ha anche portato alla restituzione di parte della refurtiva. Intendiamo esprimere la nostra gratitudine al comando dei Carabinieri di Vasto, che hanno repentinamente risolto la vicenda. Essere accanto alle persone che sbagliano non è semplice, ma è la sola strada per dargli un’altra possibilità. Come comunità ci impegniamo a restituire la parte mancante della refurtiva ai gestori del supermercato Todis, che sono sempre stati vicini alle nostre necessità”.

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Commenti




 

 
 
 
 
 
 

Chiudi
Chiudi