SportAbilità, a Vasto Marina il torneo finale di beach volley - Lo sport per tutti, progetto promosso da Anffass
CHIUDI [X]
 

Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


11 agosto 2020
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita

Infografiche Covid-19

bar_chartAbruzzo

bar_chartComuni

Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

Vasto   Sport 18/08/2019

SportAbilità, a Vasto Marina il torneo finale di beach volley

Lo sport per tutti, progetto promosso da Anffass

Si conclude domani, 19 agosto, sul campo da beach volley donato dal Rotary Club Vasto a SportAbilità, il corso di beach volley curato da Dario Da Roit e Roberta Bellano [LEGGI] che, per un mese e mezzo, ha visto protagonisti tanti ragazzi nel progetto promosso da Anffas con altre associazioni del territorio. 

Il torneo di pallavolo sulla sabbia vedrà impegnate quattro squadre miste composte dai ragazzi dell’Anffass, dai volontari e dai ragazzi delle rappresentative Under 14 maschile e femminile dell’Enjoy Volley Vasto Asd. Le squadre si affronteranno su due campi in mini partite a 15 punti con la formula del girone all’italiana. Tra una partita e l’altra ci saranno anche le sfide dell’ormai famigerato "svuota campo".

Il progetto SportAbilità: 4 elementi per l'inclusione è finanziato dalla Presidenza del consiglio dei Ministri -Dipartimento delle pari opportunità (bando 2017) e vede come partner di progetto Anffas Onlus Vasto (capofila), Parrocchia di San Paolo di Vasto, Fondazione BCC, Istituto Comprensivo "Paolucci" di Vasto e come partner esterni Comune di Vasto, Comune di Pollutri e Istituto "Mattei" di Vasto oltre alla partecipazione di associazioni sportive del territorio. 

In corso ci sono anche i corsi di Sup, curati dall'istruttore Marco Salcito, e a breve inizierà il corso di frisbee con il campione italiano ed europeo Domenico Salvatorelli.

Guarda le foto

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 


Chiudi
Chiudi