Andrea e Susanna, gli "sposi del Jova Beach": "Vasto è la nostra città del cuore" - A palazzo d’Avalos il matrimonio dei due giovani siciliani
CHIUDI [X]
 
Vasto   Attualità 17/08

Andrea e Susanna, gli "sposi del Jova Beach": "Vasto è la nostra città del cuore"

A palazzo d’Avalos il matrimonio dei due giovani siciliani

Anche se le cose sono andate diversamente da come le avevano programmate, quella di oggi per Andrea Tribastone e Susanna Sirena sarà comunque una giornata da ricordare per sempre. I due giovani siciliani di Lentini, che vivono e lavorano a Pavia, erano stati sorteggiati per essere sposati da Jovanotti in occasione della tappa di Vasto del Jova Beach Party, poi saltata [LEGGI].

Ma loro avevano già programmato la trasferta di una cinquantina tra amici e parenti provenienti dalla Sicilia e da Pavia e hanno voluto comunque celebrare la loro unione a Vasto. Non c'era la sabbia di Vasto Marina ma l'affascinante cornice dei giardini di palazzo d'Avalos, ad officiare il rito non c'era Jovanotti ma la consigliera comunale Dina Carinci, però i due novelli sposi hanno vissuto ugualmente momenti emozionanti. 

Andrea aveva lavorato per nove mesi a Vasto e ha sempre conservato un ricordo positivo di questa terra, contagiando poi la sua promessa sposa. "Contro ogni previsione sei riuscito a portarmi a Vasto e farla diventare la città del nostro cuore", ha detto Susanna durante la cerimonia. Jovanotti ha inviato ai due novelli sposi un videomessaggio, invitandoli poi alla tappa conclusiva del Jova Beach Party a Milano, il 21 settembre, per far festa insieme e recuperare l'occasione mancata. "Il vostro amore è più grande di un appuntamento mancato", ha detto Jovanotti.

Presente anche il sindaco Francesco Menna, insieme all'assessore Carlo Della Penna, "lieto di accogliere questi due giovani e i loro amici e parenti nella nostra città dove oggi avete concretizzato il vostro sogno d'amore". Per Andrea e Susanna niente Jova Beach Party ma, c'è da starne certi, Vasto resterà per sempre nei loro ricordi.

Guarda le foto

di Giuseppe Ritucci (g.ritucci@zonalocale.it)

Commenti




 

 
 
 
 
 

Chiudi
Chiudi