Concerti di Ferragosto, fa discutere il palco in piazza Rodi - L’edicolante Pierpaolo Tognoni: "Chiuso l’accesso da viale Dalmazia"
 

Concerti di Ferragosto, fa discutere il palco in piazza Rodi

L’edicolante Pierpaolo Tognoni: "Chiuso l’accesso da viale Dalmazia"

La novità di quest'anno per i concerti nel centro di Vasto Marina crea malumori tra i commercianti di piazza Rodi. È la nuova collocazione del palco, non più nel continguo parcheggio a sud della rotonda, ma proprio sulla piazza, a suscitare perplessità. Scoppia la polemica a Ferragosto, a poche ore dallo spettacolo di stasera, in cui suoneranno i Senza resa, cover band di Vasco Rossi, e tre musicisti dello storico gruppo di Vasco: Stef Burns, Will Hunt e Claudio Golinelli.

È l'edicolante Pierpaolo Tognoni a criticare apertamente questa scelta: "Si parla tanto del piano sicurezza legato al Jova Beach Party, ma poi si consente il drastico restringimento dei passaggi pedonali in piazza Rodi. Posso capire che ci sia l'esigenza di utilizzare la piazza per il concerto ma, oltre a spostarci il palco, hanno installato anche il gruppo elettrogeno proprio all'ingresso da viale Dalmazia. Di fatto - afferma Tognoni - è stato chiuso il percorso pedonale sul lato di viale Dalmazia. Inoltre, nell'area riservata al concerto, è previsto il divieto di sosta con rimozione solo dalle 20 di stasera, col rischio di trovare ancora molte auto parcheggiate poco prima dell'inizio dello spettacolo. Il risultato è che, attorno all'edicola, sono chiusi entrambi i varchi, perché da un lato ci sono il palco e il gruppo elettrogeno, dall'altro le giostrine per i bambini, che sono state spostate dalla loro solita posizione per liberare l'area destinata al palco. Il sindaco Menna, l'assessore Della Penna e il settore servizi del Comune sono a conoscenza di questa situazione? È stata una decisione presa per volontà politica, o da chi altro? Il sindaco si faccia carico di cambiare ciò che non funziona in questa amministrazione, oppure lui e gli assessori si facciano da parte. Il Comune chiede sempre una mano ai commercianti, ma darsi una mano presuppone un rapporto bilaterale, non unilterale come lo intende, evidentemente, l'amministrazione. Stamattina la piazza non era stata neanche ripulita dopo la nottata di ieri". 

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Commenti




 

 
 
 
 
 
 

Chiudi
Chiudi