Parte il "beach tour" di Salvini, giovedì a San Salvo Marina. Bellachioma: "Lui è così, se vi pare" - Appuntamento in piazzale Cristoforo Colombo
CHIUDI [X]
 
San Salvo   Politica 06/08

Parte il "beach tour" di Salvini, giovedì a San Salvo Marina. Bellachioma: "Lui è così, se vi pare"

Appuntamento in piazzale Cristoforo Colombo

Partirà domani quello che è già stato rinominato il beach tour di Matteo Salvini. Incassata la fiducia sul Decreto sicurezza bis, sorvolate le polemiche sui suoi recenti trascorsi al Papeete Beach di Milano Marittima, il ministro dell'Interno passerà i prossimi giorni in varie località di mare per "una serie di appuntamenti d'incontro e ascolto" così come aveva annunciato qualche tempo fa. 

Domani 7 agosto, Salvini partirà dal Lazio, da Anzio e Sabaudia per poi raggiungere l'Abruzzo. Giovedì, il ministro è atteso a San Salvo Marina alle 17 in piazzale Cristoforo Colombo – location dei principali eventi estivi cittadini – dove sicuramente troverà ad accoglierlo, oltre al coordinatore locale Vitale Torino, gli amministratori che da poco sono saliti sul Carroccio; tra questi il sindaco di San Salvo, Tiziana Magnacca, l'ex primo cittadino di Cupello e attuale consigliere regionale Manuele Marcovecchio, la collega vastese Sabrina Bocchino e la schiera di consiglieri del Vastese che hanno aderito alla Lega.
Dalla marina sansalvese il leader leghista partirà per Pescara dove è atteso in serata. Inizialmente le indiscrezioni parlavano di una tappa su un trabocco, ma questa sarebbe saltata (per i maliziosi per evitare imbarazzi dopo che il Governo ha impugnato la legge regionale su queste macchine da pesca).
Il 9 agosto, toccherà a Termoli per poi prendere la strada del Sud: Puglia (Peschici e Polignano a mare), Basilicata (Policoro), Calabria (Cosenza e Tropea) e Sicilia (Taormina e Siracusa); a ferragosto, parteciperà al comitato di ordine e sicurezza che si terrà in via straordinaria a Castelvolturno (Caserta).

Qualcuno si chiede ironicamente se, oltre agli interventi politici, Salvini intratterrà il pubblico dalla consolle magari esibendosi nuovamente con l'inno di Mameli remixato. Su questo punto e sulle polemiche nate intorno alla presenza del ministro nel noto locale di Milano Marittima, il segretario abruzzese della Lega, Giuseppe Bellachioma, taglia corto: "Matteo Salvini è Matteo Salvini. Prendere o lasciare. È lo stesso Salvini che ha consentito alla Lega di diventare il primo partito alle Elezioni Europee, e solo pochi mesi fa la prima forza politica alle Regionali in Abruzzo. È il leader indiscusso della forza politica che sta accelerando il processo di cambiamento della macchina amministrativa in Italia e di far rispettare il nostro Paese in Europa realizzando quanto dichiarato in campagna elettorale. Perché meravigliarsi o ancor più gridare allo scandalo dopo i giorni trascorsi da Salvini a Milano Marittima? La politica è cambiata. I politici sono cambiati. Se il 39% degli italiani crede in Salvini ci sarà pure una ragione! L’8 agosto Matteo Salvini sarà in Abruzzo per stare tra la gente e con la gente. Con Salvini ha avuto inizio una nuova era, un nuovo modo di fare politica pensando prima di tutto agli italiani, sdoganando così quell’idea di politica cui eravamo abituati. Invito gli abruzzesi a raccogliere questa nuova sfida".
Insomma, "così è (se vi pare)", un giorno dj, l'altro ministro.

di Antonino Dolce (a.dolce@zonalocale.it)

Commenti




 

 
 
 

Necrologi


    Chiudi
    Chiudi