La Ciurma vince il Trofeo dell’Adriatico e dello Ionio: vastesi primi a pari merito con Giovinazzo - Ieri in Puglia secondo posto per l’equipaggio vastese
 

Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


27 maggio 2020
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita

Infografiche Covid-19

bar_chartAbruzzo

bar_chartComuni

Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

Vasto   Sport 05/08/2019

La Ciurma vince il Trofeo dell’Adriatico e dello Ionio: vastesi primi a pari merito con Giovinazzo

Ieri in Puglia secondo posto per l’equipaggio vastese

La Ciurma Vasto ha conquistato, a pari merito con Giovinazzo, l'edizione 2019 del Trofeo dell'Adriatico e dello Ionio, competizione per imbarcazioni a 10 remi organizzata dal Csi. L'equipaggio vastese ha dato battaglia nelle quattro tappe del Trofeo, riuscendo a conquistare due sucessi, quello in casa, nel Palio Remiero dedicato a Tonino Ritucci, fondatore della Ciurma, e nella gara del 28 luglio scorso a Taranto.

Ieri, a Giovinazzo, i vogatori capitanati dal timoniere Filippo Ciccotosto, si sono imposti nella manche del mattino finendo al 2° posto, a soli 4 secondi dai padroni di Giovinazzo, nella classifica di giornata. I risultati ottenuti nelle quattro tappe hanno portato gli equipaggi di Vasto e Giovinazzo al primo posto in classifica con un Trofeo da condividere nel segno dell'amicizia e della sportività. 

In Puglia l'equipaggio femminile si è classificato al 4° posto, chiudendo una stagione in cui la 2ª posizione conquistata nella gara di casa è stata la soddisfazione più grande. In serata grande festa sul molo del porto di Giovinazzo per concludere la giornata di gare e brindare ai successi ottenuti.

Guarda le foto

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

 
 
 
 
 
 
 

Chiudi
Chiudi