Guida in stato di ebbrezza, ora anche la polizia locale di Vasto ha l’etilometro - Controlli sulle strade contro la guida in stato di ebbrezza
 

Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


1 giugno 2020
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita

Infografiche Covid-19

bar_chartAbruzzo

bar_chartComuni

Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

Vasto   Cronaca 03/08/2019

Guida in stato di ebbrezza, ora anche la polizia locale di Vasto ha l’etilometro

Controlli sulle strade contro la guida in stato di ebbrezza

Vasto: l'etilometro della polizia localeChi si mette al volante dopo aver bevuto troppo ora può imbattersi nell'alcol test della polizia locale di Vasto.

Ieri mattina, in piazza Barbacani, la presentazione del nuovo parco mezzi in dotazione al Comando di piazza Rossetti. A settembre del 2018 erano arrivate le nuove auto. Ora, coi 40mila euro di finanziamento del Ministero dell'Interno nell'ambito dell'iniziativa Spiagge sicure, è la volta di bighe (i segway) e bici elettriche, drone e unità mobile (ricavata da un furgone sequestrato e allestito per le necessità di servizio).

Le pattuglie potranno usare anche l'etilometro, in evidenza ieri sul tavolo su cui il sindaco, Francesco Menna, il vice sindaco, Giuseppe Forte, e l'assessore alla Polizia locale, Luigi Marcello, e il comandante, Giuseppe Del Moro, hanno tenuto la conferenza stampa.

"Abbiamo acquistato - ha sottolineato Marcello - anche l'etilometro per garantire la sicurezza stradale e prevenire incidenti causati dalla guida in stato di ebbrezza". 

Guai ad alzare troppo il gomito. Nei casi più gravi, scatta anche la denuncia penale. 

di Michele D’Annunzio (m.dannunzio@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

 
 
 
 

Chiudi
Chiudi