Un altro giorno di tensioni sull’area destinata al concerto di Jovanotti - Fosso Marino, Menna ordina la ripresa dei lavori e va in Procura
 
Vasto   Cronaca 01/08

Un altro giorno di tensioni sull’area destinata al concerto di Jovanotti

Fosso Marino, Menna ordina la ripresa dei lavori e va in Procura

Più trascorrono i giorni e più aumentano le tensioni riguardo all’area destinata a ospitare la tappa di Vasto del Jova Beach Party, il concerto di Jovanotti in programma il 17 agosto sulla spiaggia di Vasto Marina. È ancora quel tratto di arenile  a finire sotto la lente d'ingrandimento delle forze dell'ordine.

Tra le 3,30 e le 4 del mattino l'inizio dei lavori di pulizia di Fosso Marino, poi il sopralluogo dei carabinieri forestali del Comando provinciale di Chieti e, allora, attorno alle 13, l'impresa che li sta eseguendo, per cautelarsi, sospende tutto.

Il sindaco di Vasto, Francesco Menna, va in Procura a presentare un’informativa, manda sul posto i vigili a scattare le foto (anche col drone) e acquisire sommarie informazioni, infine ordina l’immediata ripresa dei lavori.

Un’altra giornata ad alta tensione in vista dell’evento dell’estate, che rischia l’annullamento per motivi di sicurezza.

Nel pomeriggio il primo cittadino afferma che in base “a sommarie informazioni, la ditta dice che la forestale ha consigliato l’interruzione dei lavori”.

Guarda il video

di Michele D’Annunzio (m.dannunzio@zonalocale.it)

Commenti


Video - Area destinata al Jova, altra giornata di tensioni

Servizio di Michele D'Annunzio - Riprese e montaggio di Nicola Cinquina



 

 
 
 
 
 
 

Chiudi
Chiudi