Investimento sull’A14, non ce l’ha fatta il 57enne di Vasto - Troppo gravi le ferite riportate
 

Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


25 maggio 2020
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita

Infografiche Covid-19

bar_chartAbruzzo

bar_chartComuni

Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

Vasto   Cronaca 31/07/2019

Investimento sull’A14, non ce l’ha fatta il 57enne di Vasto

Troppo gravi le ferite riportate

ORE 23.15 - È morto nell'ospedale di Teramo il 57enne di Vasto colpito da un mezzo pesante sull'A14 mentre stava sistemando dei coni con un collega rimasto lievemente ferito. Le condizioni dell'uomo (Paolo Palucci) erano subito parse disperate, l'eliambulanza lo aveva trasportato nel nosocomio teramano perché a Pescara non c'erano posti liberi in Rianimazione.

LA PRIMA NOTIZIA - Grave incidente sull'A14 al km 438 in territorio di Vasto. Un camion ha investito due operai che stavano lavorando sulla carreggiata posizionando alcuni birilli. Uno dei due, P.P., 57 anni, di Vasto, è gravemente ferito e per soccorrerlo è intervenuta l'eliambulanza del 118 che lo ha trasferito al neurochirurgico di Teramo perché a Pescara non c'erano posti disponibili in rianimazione. Il lavoratore che era con lui è rimasto invece lievemente ferito.

DISAGI AL TRAFFICO - "Il traffico – si legge sul sito di Autostrade – è bloccato con 2 km di coda, a causa di un incidente avvenuto al km 438 nel quale è rimasto coinvolto un camion. Il blocco si è reso necessario per agevolare le operazioni di soccorso sanitario. Lo stesso evento causa 1 km di coda anche in carreggiata sud tra Vasto nord e Vasto sud. Sul luogo dell'evento sono inoltre presenti: il personale di Autostrade per l'Italia e la Polizia Stradale".

In aggiornamento

Guarda le foto

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

 
 
 
 
 
 

Chiudi
Chiudi